Quantcast

Sorrento, accattonaggio con bambini. Sette persone condannate e revocata potestà genitoriale

Sorrento ( Napoli ) . Accattonaggio con bambini. Sette persone condannate e revocata potestà genitoriale . Le reiterate proteste montate negli ultimi anni a Sorrento per l’uso di minori in attività accattonaggio, da parte di persone di etnia rom, ha trovato uno sbocco giudiziario. La notizia è ripotata in prima pagina sull’ultimo numero di Agorà. Sette persone sono state condannate tra i due ed i tre anni di carcere con la revoca della potestà genitoriale. Il giudice non ha riconosciuto le attenuanti generiche, né disposto la sospensione della pena. Quindi, se non proporranno Appello nei termini, la pena diventerà esecutiva. Il settimanale Agorà pubblica anche una lunga intervista a Francesco Gargiulo, presidente della Società Operaia di Mutuo Soccorso, che ha presentato, nell’agosto del 2019, l’esposto alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata da cui è poi scaturita l’indagine. Dichiarazioni anche dall’avvocato Alessandro Orsi che ha scritto l’esposto e seguito, per conto di Gargiulo, la fase delle indagini preliminari “ si tratta di una misura a tutela dei minori che avranno una occasione di integrazione in strutture idonee” ha detto il legale.

Commenti

Translate »