Quantcast

Sant’Agnello e housing sociale: la Via Crucis delle 30 famiglie. Questa sera si pregherà per loro

Ci troviamo ancora una volta a raccontare della disperazione a cui sono sottoposte le 30 famiglie dell’Housing sociale di Sant’agnello, in penisola sorrentina. La vicenda è finita nel mirino dei principali media locali e nazionali, al punto che ha attirato l’attenzione delle istituzioni e anche la Chiesa. Infatti la comunità parrocchiale di Sant’agnello ha programmato un incontro per le ore 20:30 di questa sera con la quale si pregherà per le famiglie coinvolte in quest’incubo che va avanti ormai da anni. Ieri si è tenuto l’incontro con il Giudice per le Udienze Preliminari e si è stabilito che la causa procederà con un ulteriore convocazione in aula dei 14 indagati per il prossimo 20 aprile. Intanto la Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha invece optato per il sequestro, dal momento in cui gli immobili risultano edificati in maniera illecita. Per quest’ultima causa, è previsto lo sgombero delle famiglie per il prossimo 22 aprile. Lacrime e disperazione attorno a questa vicenda, non solo da parte delle famiglie ma anche dai loro parenti che con tanti sacrifici li hanno aiutati ad ottenere un luogo sicuro in cui dormire e crescere i propri figli. Ora questa sicurezza si sta pian piano sgretolando, e la comunità di Sant’agnello ha deciso di riunirsi in preghiera affinché si esca tutti più forti per combattere le ingiustizie che paradossalmente la giurisdizione italiana ci pone dinanzi.

Commenti

Translate »