Quantcast

Roma-Salernitana: le probabili formazioni

Più informazioni su

    SERIE A – 32^ GIORNATA – STADIO OLIMPICO – DOMENICA 10/4 ORE 18

    ROMA-SALERNITANA (PROBABILI FORMAZIONI)

    Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Smalling, Ibanez, Kumbulla; Maitland-Niles, Cristante, Oliveira, El Shaarawy; Felix, Mkhitaryan; Abraham. A disp: Fuzato, Karsdorp, Vina, Shomurodov, Veretout, Mancini, Perez, Spinazzola, Diawara, Bove, Zalewski, Zaniolo. All: Mourinho

    Salernitana (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Ranieri; Mazzocchi, Ederson, L. Coulibaly, Bohinen, Obi; Ribery, Djuric. A disp: Belec, Jaroszynski, Veseli, Schiavone, Verdi, Di Tacchio, Kastanos, Zortea, Dragusin, Gagliolo, Vergani, Mikael. All: Nicola

    Arbitro: Volpi di Arezzo (Passeri/Costanzo). IV uomo: Cosso. Var: Mazzoleni (Capaldo)

    Diretta: DAZN

    Ha invocato l’impresa Davide Nicola ieri in conferenza, un risultato positivo per far sbloccare mentalmente i suoi ragazzi. La Salernitana farà visita ad una Roma ferita dopo il ko di Conference e sarà accompagnata da circa 4mila fedelissimi nella capitale. All’Olimpico sono previsti circa 64mila spettatori.

    Novità nell’undici

    Il tecnico della Salernitana non si è sbottonato ieri in conferenza, ma prepara qualche novità di formazione senza gli squalificati Fazio e Bonazzoli e Ruggeri, rimasto a casa per sostenere terapie sul muscolo più volte stirato. Allarme rientrato per Sepe che venerdì non si era allenato a causa dell’influenza, ma che oggi sarà tra i pali. Davanti a lui conferma per Radovanovic arretrato, con ai suoi lati Gyomber e Ranieri. A centrocampo due le novità. In regia ci sarà Lassana Coulibaly, con Ederson mezzala destra e Bohinen mezzala sinistra; per il norvegese arriva finalmente la chance dal primo minuto, dopo i 61′ racimolati da subentrato. L’altra novità è il ritorno da titolare di Joel Obi, che sarà impiegato sulla corsia mancina, l’ex Inter ha giocato l’ultima volta dal 1′ il 23 gennaio scorso contro il Napoli. In attacco Franck Ribery ha battuto la concorrenza di Verdi e Mikael e sarà la spalla di Milan Djuric; il francese, che in settimana ha spento 39 candeline, ritrova la titolarità che gli manca da Salernitana-Bologna. A casa sono rimasti, oltre a Ruggeri, anche gli infortunati Mamadou Coulibaly, Perotti e Mousset, Kechrida e Delli Carri.

    Turnover giallorosso

    In casa giallorossa José Mourinho farà turnover in vista del ritorno decisivo dei quarti di finale di Conference Leaguecontro il Bodo Glimt; c’è da riscattare il ko subito in Norvegia. Nel 3-4-2-1 del tecnico lusitano ci sarà in porta Rui Patricio, davanti a lui Smalling, Ibanez e Kumbulla che sostituirà l’infortunato Mancini. Non c’è Pellegrini squalificato, fa rumore l’esclusione di Zaniolo che avrebbe dovuto sostituirlo. A centrocampo larghi sulle fasce giocheranno Maitland-Niles (a destra) ed El Shaarawy (a sinistra), al centro Cristante e Sergio Oliveira. Mkhitaryan sarà il supporto di Abraham, che non è al meglio ma stringe i denti, e Felix Afena-Gyan.
    Fonte salernitana news

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »