Quantcast

Positano bagnata dalla pioggia ma sempre magica: la bellezza dell’arcobaleno

Positano bagnata dalla pioggia ma sempre magica: la bellezza dell’arcobaleno. Il maltempo previsto è arrivato, con conseguente proroga dell’allerta meteo, la pioggia sta bagnando Positano da diversi giorni. Anche questo pomeriggio di sabato 2 aprile 2022, infatti, nel cielo della città verticale è comparso un meraviglioso arcobaleno.

L’arcobaleno a Positano è un fenomeno alquanto frequente dopo le piogge, ma attira tutto il popolo positanese ogni qual volta si palesa in cielo. Non stupisce, dunque, che lo spettacolo della perla della Costiera Amalfitana sotto la pioggia resti sempre bello e non perda il suo fascino e la sua magia.

L’arcobaleno si forma ogni volta che la luce solare attraversa delle gocce di acqua, che possono essere provocate dalla pioggia ma anche da una cascata, ad esempio. Naturalmente, la luce viene riflessa in una certa gamma di angoli ed è proprio dall’angolazione che dipendono i 7 colori dell’arcobaleno. In realtà non sono a strisce: siamo noi che li vediamo così. La “distribuzione” del colore in un arcobaleno è continua: non ci sono strisce. Gli scienziati pensano che sia il nostro cervello a dividere lo spettro dell’arcobaleno in bande distinte: noi umani amiamo “organizzare” ogni cosa, inclusi i colori, e ciò vizia anche il modo in cui percepiamo la dispersione della luce dell’arcobaleno. Ma l’esatto meccanismo per cui vediamo le strisce rimane sconosciuto.

Commenti

Translate »