Quantcast

Piano di Sorrento, le indicazioni per vivere in sicurezza le Processioni della Settimana Santa

Piano di Sorrento. Quest’anno tornano le strade carottesi le tradizionali Processioni della Settimana Santa. Da parte dei Priori, dei Padri Spirituali e del Sindaco arrivano le indicazioni per vivere questo momento così importante in modo sicuro e nel rispetto delle norme finalizzate al contenimento dei contagi da Covid-19: «Cari cittadini, come ormai saprete la Diocesi di Sorrento C/mare ha dato il nulla osta allo svolgimento dei Riti di Pietà Popolare della Settimana Santa, in ciò confortata dalle recenti indicazioni dei Vescovi italiani. Lo ha fatto stabilendo rigide misure di sicurezza in modo da limitare al minimo i rischi di contagio per i partecipanti ai cortei.
Nel nostro comune le cinque confraternite hanno scelto modi diversi di rinnovare la Tradizione, in ogni caso nella Settimana Santa le nostre strade vedranno sfilare 5 cortei confraternali, ad essi si aggiungerà la consueta Rappresentazione Storica.
Lungo i percorsi è facile prevedere una nutrita presenza di spettatori che, con la pandemia Covid ancora in corso, rappresenta un potenziale rischio di contagio. Consapevoli di questo rischio abbiamo pensato di rivolgere a tutti voi un invito congiunto, amministrazione comunale, governo delle confraternite e padri spirituali, a vivere questi Riti con rispettosa partecipazione e non tralasciando le misure di prevenzione che ormai siamo abituati a conoscere ed applicare.
Per coloro che assisteranno ai cortei la raccomandazione principale è di rispettare il distanziamento e, nei casi di assembramento, indossare sempre i dispositivi di protezione individuali (mascherine). Sarebbe opportuno che chi avesse la possibilità di assistere alle Processioni dai balconi o dalle finestre delle abitazioni eviti di affollare le strade durante il passaggio dei cortei. Sarebbe altresì consigliabile scegliere di sostare nei punti meno affollati dei percorsi. In ogni caso chiediamo a tutti voi la massima collaborazione ed il rispetto delle indicazioni che eventualmente vi verranno impartite dagli agenti della Polizia Municipale o dagli altri incaricati a gestire la sicurezza dell’evento (Polizia, Carabinieri, Protezione Civile).
Siamo certi che con l’aiuto di tutti potremo vivere una Settimana Santa di Fede che rinnovi la Tradizione trasmessaci dai nostri padri e che noi abbiamo il dovere di trasmettere ai nostri figli. Una Settimana finalmente da vivere insieme con rispetto e cautela.
Buona Pasqua a tutti».

Piano di Sorrento, le indicazioni per vivere in sicurezza le Processioni della Settimana Santa

Commenti

Translate »