Quantcast

Piano di Sorrento, Arciconfraternita Santissima Annunziata: come vivere in sicurezza la processione del Giovedì Santo

Piano di Sorrento torna a vivere la Settimana Santa dopo due anni di fermo forzato a causa della pandemia che ha imposto uno stop alle tradizionali processioni. La sera del Giovedì Santo riprende il cammino l’Arciconfraternita Santissima Annunziata. Predisposte tutte le regole per far sì che la processione si svolga nel rispetto delle norme di sicurezza come alcuni confratelli spiegano in un video realizzato per l’occasione nel quale invitano tutti a partecipare al cammino: «Ci siamo. Le processioni si faranno ed anche noi torneremo a camminare per le strade di Piano, cantando il “Genti tutte” ed il “Miserere” e pregando sotto un cappuccio. In molti ci chiedono perché facciamo la processione nonostante la pandemia non sia finita. La risposta è semplice: non è finita e non finirà a breve. E’ inutile aspettare che passi e che tutto torni com’era prima, potrebbero volerci ancora parecchi anni e rischieremmo di cancellare dalla memoria di intere generazioni queste tradizioni. L’unica cosa da fare è imparare a conviverci. Imparare ad essere responsabili gli uni verso gli altri e ad assumere i comportamenti giusti per ridurre al minimo i rischi.
Per quanto riguarda la distribuzione delle vesti, sia per i partecipanti alla processione che per il coro del Miserere sarà possibile prenotare il saio direttamente online e poi passare a ritirarlo in Congrega tutte le sere dalle 18.00 alle 22.00. Le coriste del coro dell’Annunziata potranno ritirare la mantellina tutti i giorni, sempre dalle 18.00 alle 22.00. Alla processione 2022 potranno partecipare tutti, uomini e donne. Ci abbiamo tenuto tanto, affinché nessuno fosse escluso.
I punti di raduno saranno tre: la Congrega dell’Annunziata per un numero molto ridotto di persone, il Chiostro dell’Immacolata e gli spazi esterni di Babylandia. Bisognerà arrivare già vestiti, seguendo le indicazioni che saranno fornite al ritiro della veste ed attenendosi scrupolosamente agli orari stabiliti.
In tutti i plessi ci sarà la possibilità di seguire in diretta streaming dalla Basilica di San Michele Arcangelo la Messa in Coena Domini. E’ questo un modo concreto per prepararsi al meglio ad esserne in processione la naturale continuazione.
Al termine della celebrazione ci metteremo in cammino con ordine e cautela per dare vita alla processione in modo sicuro e solenne. Ciascuno poi rientrerà nel plesso da cui è partito, lì troverà dei contenitori dove lasciare saio, mantellina, cappuccio, cordone e guanti. Indosseremo tutti la mascherina FFP2 di colore bianco, potranno toglierla solo gli incappucciati nel momento in cui indosseranno lo scapolare salvo rimetterla subito dopo esserselo tolto a fine processione.
La processione prenderà vita e sarà viva solo se ognuno farà la sua parte, solo se ognuno sarà capace di viverla nel raccoglimento, nella preghiera e nel rispetto delle disposizioni di sicurezza.
Siamo certi che sapremo dare tutti insieme una grande prova di maturità e responsabilità garantendo al nostro tradizionale cammino del Giovedì Santo un futuro certo.
E’ per questo che ti invitiamo a partecipare per essere un esempio ed una testimonianza di fede di cui il nostro mondo ha tanto bisogno. Prenota la tua partecipazione e ricorda che la tradizione cammina soprattutto sulle tue gambe».
Per prenotare la partecipazione: www.annunziatapiano.org

Piano di Sorrento, l’Arciconfraternita Santissima Annunziata verso il Giovedì Santo: “La tradizione cammina sulle tue gambe”

Commenti

Translate »