Quantcast

Pasqua e Pasquetta con allerta meteo , collegamenti via mare a rischio fra Amalfi, Sorrento e Capri, prepararsi per l’emergenza previsioni

Più informazioni su

Pasqua e Pasquetta con allerta meteo , collegamenti via mare a rischio fra Amalfi, Sorrento e Capri, prepararsi per l’emergenza non solo per il maltempo ma anche per la mancanza di collegamenti, ricordiamo che nel pomeriggio di domenica non ci saranno mezzi di trasporto pubblico funzionanti .

Le due facce della medaglia della Pasqua e Pasquetta 2022: una dei turisti che ritornano in Campania, tra Napoli, le due costiere, Capri, Ischia, Pompei, Ercolano, Boscoreale, Castellammare di Stabia, Torre Annunziota, Velia, la costa cilentana. L’altra di due giornate anche se con il sole ma caratterizzate dal vento forte e dal mare agitato.

Quasi sold out le zone turistiche di una Regione che per due anni ha dovuto fare i conti con il covid, e sperando che non li debba fare con la guerra che è alle porte dell’Italia.

Si parla di circa 200mila turisti che visiteranno la Campania poiché è tra le mete scelte sia dagli italiani che dagli stranieri, tutto esaurito a Capri, Sorrento, Positano e Pompei già da giorni piena di turisti che arrivano per visitare uno dei luoghi più suggestivi e conosciuti al mondo: gli Scavi di Pompei. Grazie alla reputazione degli scavi pompeiani da qualche anno molti turisti visitano i siti archeologici affini. Frotte di turisti si vedono camminare a piedi lungo le stradine secondarie che collegano gli Scavi di Pompei a Villa Regina a Boscoreale, un sito valorizzato solo da qualche anno. Anche Ercolano fa il pienone e si vedono già visitatori a Villa Oplontis e nelle due ville stabiesi, Villa San Marco e Villa Arianna.

Di contro il meteo prevede sulla Campania una giornate e mezza con vento forte e mare agitato, nonostante splenderà il sole, perciò la Protezione civile ha emanato un di allerta meteo per venti forti da nord-nord-est e mare agitato, soprattutto lungo le coste esposte. L’allerta è in vigore dalle 23.59 del 16 aprile, fino alle ore 12 del 18 aprile, quindi per l’intera giornata della domenica di Pasqua e per la mattina del lunedì in Albis, giorno di Pasquetta tradizionalmente dedicato alle gite fuori porta.

Si raccomanda alle autorità competenti di porre in essere i controlli relativi alla corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso nonché degli alberi, anche in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile e ai cittadini di prestare la massima attenzione in occasione di gite fuori porta o attività in prossimità di pontili o zone alberate.

Più informazioni su

Commenti

Translate »