Quantcast

Meduse invadono le acque di Positano, Nerano e Furore: ecco perché

Il mare di Positano pare sia stato invaso dalle meduse. Si tratta di un fenomeno riscontrato questa mattina, molto comune in questo periodo dell’anno. Le piccole meduse pare siano state avvistate anche nelle vicine acque di Nerano – a Massa Lubrense – e Furore e si stanno annidando in diversi punti critici delle acque nostrane. Il mese di maggio è il culmine dell’arrivo dei molluschi più temuti dai bagnanti: ma vediamo la causa. Il fenomeno è in espansione in molte parti d’Italia per diversi fattori che vi influiscono. Primo fra tanti il riscaldamento globale, a cui consegue un aumento della temperatura delle acque marine. Dunque la causa è l’innalzamento termico dei mari e la diminuzione dei loro predatori. Quest’ultima variabile è soprattutto associata all’eccessivo sforzo di pesca dell’uomo verso quelle specie che si nutrono di fito e zooplancton, ivi compresi gli stadi larvali delle meduse. E sono soprattutto i grandi sciami di pesce azzurro quali la sardina, l’acciuga, lo spratto e l’alaccia a fare incetta di plancton.

 

Commenti

Translate »