Quantcast

Maiori, il porto come valvola di sfogo per auto e bus in Costa d’Amalfi

Maiori, il porto come valvola di sfogo per auto e bus in Costa d’Amalfi. Questa mattina, venerdì 29 aprile 2022, abbiamo sentito il sindaco di Maiori, in Costiera Amalfitana, Antonio Capone. “Apriamo il porto alle auto per evitare congestionamenti di traffico – ci ha detto -. Chi verrà potrà tranquillamente parcheggiare al porto ed utilizzare le vie del mare per le altre località se vuole, oppure trascorre nella nostra bellissima città una giornata, con i sentieri dei limoni, dei monaci e santa Maria de olearia”.

“Noi siamo prontissimi, aspettiamo di accogliere e coccolare gli ospiti. Naturalmente alcuni lidi sono già aperti e pronti per la prima tintarella”, ha continuato il primo cittadino.

Insomma, crediamo che questa che è stata trovata sia una buona soluzione per la Costiera Amalfitana, anche se molti la stanno contestando.

Intanto la notizia storica è che Amalfi ha eliminato gli autobus turistici dal proprio territorio. Infatti, la città subirà così una vera e propria trasformazione, puntando verso la qualità. Insieme a Positano e Praiano, infatti, si tratta di luoghi che non possono accogliere i bus, in quanto mancano gli spazi. In questo modo, il Comune di Maiori crea uno spazio per autobus ed auto, facendo sicuramente grossi guadagni per il territorio. Una scelta ottimale in senso comprensoriale per la Costa d’Amalfi.

Commenti

Translate »