Quantcast

La Positano che accoglie: iscritti all’Istituto Porzio 6 alunni ucraini

Positano, bellezza paesaggistica, turismo, mare, buon cibo. Ma soprattutto accoglienza. In un periodo del genere è probabilmente l’unico fattore che conta davvero. Non solo Positano, ma anche altri paesi della costiera amalfitana e penisola sorrentina stanno accogliendo i profughi ucraini in fuga dalla guerra e dai repentini attacchi russi. L’ultima notizia in questi termini è l’iscrizione di sei alunni ucraini presso la scuola di Positano. L’Istituto Lucantonio Porzio, infatti, ha appena reso noto che i bimbi ucraini si sono appena iscritti e sono pronti a cominciare il loro percorso scolastico al rientro dalle festività pasquali. Una notizia che riempie di orgoglio i positanesi, la dirigente dell’Istituto Stefania Astarita, e gli allievi della scuola che sono pronti ed entusiasti ad accogliere i loro nuovi compagni di classe. Questa è la Positano che ci piace, la Positano dell’accoglienza e della solidarietà nei confronti di coloro che hanno bisogno soltanto di affetto in un periodo talmente difficile.

Commenti

Translate »