Quantcast

Il “Gran Prix della Pasticceria” di Marina di Stabia si concluderà domenica foto

Più informazioni su

Fra i premiati anche un’alunna disabile dell’Istituto Professionale Statale per i Servizi Enogastronomici e l’Ospitalità Alberghiera Raffaele Viviani di Castellammare di Stabia

Il “Gran Prix della Pasticceria”, in corso presso il porto turistico di Marina di Stabia a Castellammare di Stabia, è nel pieno degli eventi in programma. La manifestazione è stata ideata e realizzata da Geremia Schiavo, patron di Miss Ondina Sport, insieme a Antonio Vanacore presidente Club Pasticcieri Italiani e Associazione Pasticcieri Napoletani e ad Antonio Cascone presidente dell’Associazione Cuochi Stabiesi e Monti Lattari. Fino a domani, domenica primo maggio, si potrà accedere liberamente all’area espositiva per assistere a convegni, dibattiti, teatro dei burattini per i più piccini, momenti musicali serali, degustazioni di pizze realizzate da varie pizzerie e concorso di bellezza. Lo showman Enzo Calabrese ha condotto la prima giornata del “Gran Prix della Pasticceria” svoltasi giovedì scorso. In tale occasione sono stati accolti i giovani visitatori dell’Istituto Professionale Statale per i Servizi Enogastronomici e l’Ospitalità Alberghiera Raffaele Viviani di Castellammare di Stabia. Alcuni di questi alunni hanno anche partecipato alle gare ed un’alunna disabile ha ottenuto anche un ottimo risultato, cosa questa che è divenuto subito un successo collettivo e orgoglio per tutti i compagni. I concorrenti in gara sono stati valutati dalla giuria di grandi esperti presieduta da Pier Paolo Magni, decano della pasticceria, responsabile formazione e food cost per Conpait (Confederazione Pasticcieri Italiani), membro dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani e due volte campione del mondo. Gli altri sette giurati tecnici sono stati: Salvatore Gabbiano, Ciro Maiorano, Olelio Napoletani, Giuseppe Esposito, Antonio Cascone dell’URCC (Unione Regionale Cuochi Campania) della FIC e Giampiero Castaldo. Alla giuria tecnica si è affiancata quella composta dai giornalisti: Simona Buonaura e Daniela Del Prete, nonché da Enzo Ungaro consigliere comunale del Comune di Castellammare di Stabia, Attilio Della Mura direttore Azienda Turismo di Napoli e Rosario Lopa portavoce della Consulta nazionale per l’Agricoltura e Turismo. Sono intervenute al Marina di Stabia le associazioni di categoria del settore dell’Accoglienza e dell’Ospitalità, in particolare l’Amira (Associazione Maître Italiani Ristoranti & Alberghi) e l’Aibes (Associazione Italiana Barman e Sostenitori). Presente anche il presidente regionale dei URCC Luigi Vitiello. Il premio speciale “Dessert al Piatto”, consistente in un piatto dell’URCC, una giacca della Work Line Top, una bottiglia speciale di liquore Strega ed un pacco di farina Caputo è stato assegnato a Simona Volpe. Questi i primi tre classificati: Francesco Balestra che ha ricevuto dalle mani di Rosario Lopa la coppa di vincitore massimo, Antonio Invernetti giunto secondo premiato da Antonio Vanacore, Francesco Esposito giunto terzo e stato premiato da Antonio Cascone.

Harry di Prisco

Più informazioni su

Commenti

Translate »