Quantcast

Fondazione Sorrento e il saluto di commiato dell’Avv.Gaetano Milano.

Lo ha fatto, come suo solito, usando Facebook, un saluto di commiato alla cittadinanza  molto sentito ed apprezzato da tanti sorrentini, quello dell’Avvocato Gaetano Milano, nel lasciare la carica di Amministratore Delegato della Fondazione Sorrento.  Un compito ricoperto con competenza e abnegazione ma soprattutto con tanta umiltà. Sempre disponibile  al confronto, in questi sei anni, Milano ha saputo coniugare quello che potenzialmente rappresenta un patrimonio storico, artistico culturale per la nostra città e  per la nostra economia turistica , portandolo  a livelli di notorietà impensabili in passato, ma allo stesso tempo renderlo disponibile anche e soprattutto ai cittadini sorrentini. Tanti gli eventi e le iniziative, talvolta anche ostacolate, che hanno visto coinvolti artisti, associazioni e soprattutto tanti giovani sorrentini con i quali si è potuto finalmente respirare quell’aria nuova della quale già si inizia a sentire la mancanza.

Villa Fiorentino Sorrento

Tra storia e cultura si è potuto scoprire,  apprezzare e in tanti casi rivalutare un luogo che fino a qualche anno fa giaceva nell’anonimato.  In un periodo in cui la Città e il territorio hanno estremo bisogno di credibilità ed in particolar modo di verità, tanti cittadini sono convinti che non si può affatto rinunciare alla esperienza ultra quarantennale basata sulla competenza e soprattutto sulla lealtà dell’Avv. Gaetano Milano.  Grazie pertanto per  il lavoro svolto e senz’altro un arrivederci ai prossimi impegni a favore della comunità sorrentina, poiché tale deve essere soltanto un momentaneo arrivederci. –  salvatorecaccaviello

Gaetano Milano Fondazione Sorrento

Da Facebook , 29 aprile 2022

“ Devo ammetterlo, lo dico con una certa emozione. Da stasera non ricopro più la carica di Amministratore Delegato della Fondazione Sorrento.

Chi mi conosce sa che si tratta di un’emozione sincera, di sentimenti figli di un carattere particolare con cui convivo da sempre e che hanno caratterizzato ogni mia attività qui.

Lascio dopo 6 anni meravigliosi, ricchi di amicizie e affetti. Abbiamo restituito uno spazio ai sorrentini e ai peninsulari, ed è questo l’aspetto di cui vado più fiero. Abbiamo alternato mostre di livello internazionale ed esposizioni di artisti locali, abbiamo dato il nostro contributo nei momenti difficoltà che hanno contraddistinto la pandemia. Versatili, come dovrebbe essere ogni impegno per il bene pubblico. Non possiamo aspettarci che le cose cambino da sole, se prima non siamo disposti a impegnarci a ogni livello.

Potrei fare una lista delle attività che siamo riusciti a realizzare, ma non lo farò. mi soffermo sulle persone e sui sentimenti che mi hanno accompagnato lungo questa esperienza. E soprattutto non sono a mio agio nella logica della contrapposizione, del mettersi gli uni contro gli altri, di voler a tutti i costi dichiarare, comunicare, rilanciare. Non mi appartiene.

Da queste consapevolezze sono partito e il risultato è li, sotto gli occhi di tutti, pronto a iniziare un percorso nuovo che sarà certamente proficuo. Faccio i miei auguri di buon lavoro al nuovo consiglio e al nuovo AD Alfonso Iaccarino. Quando si arriva al futuro, il nostro compito non è di prevederlo, ma piuttosto di consentire che accada.

Grazie a tutti.”  – 29 aprile 2022

Commenti

Translate »