Quantcast

Estate sicura a Sorrento: il comune assume 11 vigili stagionali

Arriva a Sorrento un caos senza precedenti. O forse dei precedenti ci sono, anche se risalgono a oltre due anni fa quando la parola coronavirus era scritta solo nelle enciclopedie di virologi e mai ci saremmo aspettati di vivere una pandemia. Ora la situazione è cambiata: via libera dal Ministero della Salute per la graduale ripresa dell’Italia. Quel paese colmo fino all’orlo di turisti. Icona del Bel Paese è proprio Sorrento, dove è tornato quel caos senza precedenti di cui si parlava a inizio articolo. Il sindaco Massimo Coppola si è ritrovato a dover gestire una città in piena pandemia, per poi condurla verso una ripartenza turistica internazionale. Sicurezza: è la parola chiave per garantire a tutti i turisti in arrivo a Sorrento il soggiorno ideale. Il sindaco Coppola e la Polizia Municipale lavorano proprio a questo. Il comune punta ad assumere nuovi vigili, si tratta di ben 11 stagionali per cinque mesi. contratti di lavoro a tempo determinato per cinque mesi e a tempo parziale al 50 per cento eventualmente rinnovabili, in base alle esigenze del territorio. L’amministrazione Coppola e il comandante della Polizia Municipale Rossella Russo hanno inoltre varato altri provvedimenti per incrementare la presenza degli agenti sul territorio, aumentando l’orario di lavoro per coloro che prima erano al 50 per cento. Sicurezza anche al porto, per il quale è stata approvata una delibera per affidare ad un soggetto la sicurezza della banchina del porto.

Commenti

Translate »