Quantcast

Donna picchiata in centro a Sorrento: in carcere l’aggressore

Il 34enne residente a Sorrento ha prima tappato la bocca della sua vittima provando a sottrarle la borsa, poi l'ha picchiata con veemenza

Dopo oltre un mese si è concretizzata l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura, per trarre in arresto un 34enne di Sorrento sul quale gravavano le pesantissime accuse di violenza e tentata rapina ai danni di una donna. La Procura della Repubblica e i Carabinieri di Sorrento hanno condotto le indagini che hanno portato ad identificare l’aggressore raccogliendo i filmati delle telecamere di videosorveglianza per attestare la sua colpevolezza. I fatti risalgono al 18 marzo scorso, quando una donna fu spinta al muro dal malvivente che nel frattempo tentava di sottrarle la borsa. La vittima opponeva resistenza, dunque il suo aggressore ha deciso di tapparle la bocca e malmenarla provocandole lesioni anche gravi. Oggi finalmente termina l’incubo della donna, con il 34enne ormai condotto nel carcere di Poggioreale.

Commenti

Translate »