Quantcast

Diciassette anni fa ci lasciava il Santo Papa Giovanni Paolo II

Diciassette anni fa ci lasciava il Santo Papa Giovanni Paolo II. Sono già passati 17 anni dalla morte di Karol Wojtyla. Indimenticabili i giorni che segnarono il passaggio alla Casa del Padre di San Giovanni Paolo II, dopo una lunga malattia vissuta con una testimonianza cristiana che attrasse non solo i credenti ma anche persone lontane dalla Chiesa.

Karol Wojtyla è stato uno dei pontefici più importanti della storia. Amatissimo dai fedeli di tutto il mondo, ha saputo toccare i cuori del mondo intero, diventando davvero il simbolo positivo della Chiesa nel mondo. Si spegneva il 2 aprile del 2005, commuovendo non solo la comunità cristiana, ma il mondo intero. Vogliamo ricordarlo attraverso le sue parole, forti, dirette, ricche di spessore umano e profondità, proprio come colui che le ha pronunciate: Innegabile è il valore dei mass media. Ben usati, essi possono rendere un servizio inestimabile alla cultura, alla libertà ed alla solidarietà – diceva il Wojtyla. Un papa che tanto ha fatto per la comunicazione e per la pace, che per primo ha interpretato il suo ruolo con una tenerezza, una grande forza interiore e con un’umanità capace di fargli raggiungere davvero i nostri cuori, facendolo sentire vicino alla gente come nessuno mai prima di lui era riuscito a fare.

Sono innumerevoli le frasi che hanno reso celebri il Santo papa ma, tra le tante, vogliamo ricordarne una particolarmente significativa per la situazione di emergenza sanitaria in cui ci troviamo: Non c’è speranza senza paura, e paura senza speranza.

Karol Jozef Wojtyla fu eletto Papa il 16 ottobre 1978, è fu proclamato Beato nel 2011 e Santo nel 2014.

Il pontificato di Giovanni Paolo II è stato uno dei più lunghi della storia, durato 26 anni, 5 mesi e 17 giorni.

Giovanni Paolo II realizzò durante il suo pontificato 104 viaggi in tutto il mondo con una grande folla di fedeli ad accompagnarlo ovunque. Come quella che il 2 aprile 2005 si è radunata spontaneamente in preghiera davanti la Basilica di San Pietro, rimasta lì per giorni anche dopo le 21:37, ora in cui è stata data la notizia della sua morte.

Commenti

Translate »