Quantcast

Crisi per l’energia in Italia: taglio all’aria condizionata in arrivo. Le regole

Gli italiani preferiscono la pace o l’aria condizionata accesa tutta l’estate? Riprendiamo una celebre frase del Premier Mario Draghi pronunciata durante una conferenza stampa. Obiettivo: tagliare i consumi di elettricità e gas. In molti l’hanno ribattezzata operazione termostato, che permetterà di ridurre la dipendenza dell’Italia dal gas e dall’energia Russa, dal momento in cui il Cremlino pare aver definito l’Italia paese ostile. Il piano dell’esecutivo è quello di risparmiare fino a quattro miliardi di metri cubi di gas nel 2022 abbassando la temperatura negli edifici pubblici in una prima fase e riducendo l’uso dei condizionatori, il tutto a partire dal primo maggio al 31 marzo 2023. Il settore pubblico vedrà l’applicazione di questo intervento, in particolare uffici e scuole, dove la media ponderata delle temperature non dovrà superare i 19 gradi in inverno e non dovrà superare i 27 gradi in estate, con una tolleranza di due gradi.

Commenti

Translate »