Quantcast

“Coraggio, fratello che soffri”, le parole di Don Tonino Bello per gli auguri di Pasqua nel giorno del compleanno di Sigismondo Nastri

“Coraggio, fratello che soffri”, le parole di Don Tonino Bello per gli auguri di Pasqua nel giorno del compleanno di Sigismondo Nastri . Sigismondo Nastri giornalista da una vita della Costiera amalfitana, originario di Maiori in Costa d’ Amalfi, insegnante, ora vive a Salerno, ma lo sentiamo sempre vicino come ai tempi di E’ Costiera , esperienza unica ed indimenticabile, i nostri auguri sinceri , ma pubblichiamo i suoi fatti in punta di penna

Sigismondo Nastri

BUONA PASQUA!

– A tutti i miei amici, vicini e lontani;

– A coloro che, su facebook, prestano attenzione alle cose che scrivo;

– A quanti – conosciuti o anche sconosciuti, non fa differenza – vivono questo tempo segnato dal covid con ansia, paura, preoccupazione;

– A quanti (in Ucraina, soprattutto, ma non solo lì: ci sono faide tribali, conflitti disattesi o ignorati anche in altre parti del mondo), patiscono sulla loro pelle le conseguenze di guerre orribili, che seminano morti e rovine.

Faccio mie le parole di un grande uomo di Chiesa, Don Tonino Bello: “Coraggio, fratello che soffri. C’è anche per te una deposizione dalla croce. C’è anche per te una pietà sovrumana.

Ecco già una mano forata che schioda dal legno la tua… Coraggio. Mancano pochi istanti alle tre del tuo pomeriggio. Tra poco, il buio cederà il posto alla luce, la terra riacquisterà i suoi colori e il sole della Pasqua irromperà tra le nuvole in fuga.”

Commenti

Translate »