Quantcast

Vie del mare in Costiera amalfitana cominciano ad Aprile, ma i lavori della Regione Campania al molo di Positano ancora non sono iniziati

Vie del mare in Costiera amalfitana cominciano ad Aprile, ma i lavori della Regione Campania al molo di Positano ancora non sono iniziati. La logica conclusione è che ci ritroveremo a Pasqua, quando è previsto un afflusso eccezionale, con le solite difficoltà . L’anno scorso furono le stesse compagnie ad intervenire di fronte a un flusso turistico consistente fecero fare un intervento d’urgenza per poter sospendere i lavori da riprendere successivamente. Ma , come al solito, la burocrazia regonale da Napoli non ha fatto muovere nulla. Probabilmente dopo questo articolo di Positanonews si saprà che i lavori inizieranno . Le Vie del Mare sono tuttora il sistema migliore per muoversi ed evitare di restare bloccati nel traffico della Statale 163 con le traghetti veloci, e le altre compagnie attive sul territorio, infatti, potrete muovervi facilmente tra i principali comuni della Costiera dai porti turistici di Positano, Amalfi, Minori, Maiori, Cetara, Vietri sul Mare e Salerno. Poi, nell’estate, ci sono i collegamenti con Capri, Ischia, Sorrento, Napoli, Cilento e altre località della Campania. Alcune società hanno pure organizzato un pacchetto traghetto con bus per Agerola per il Sentiero degli Dei . Positano è il punto forse più nevralgico delle Vie del Mare, in positivo e negativo è la meta più attraente, con la conseguenza che si deve gestire un flusso eccessivo rispetto a un piccolo paese in un molo inadeguato da tutti i punti di vista, anche per i servizi che può offrire, supplito spesso dai privati. Le vie del mare rimangono, se gestite bene, la migliore soluzione a una Costiera congestionata. Ma il molto di Positano e è rimane croce e delizia per tutti e i lavori la Regione, per motivi spesso giustificati dalle lungaggini burocratiche o dalle condizioni meteo avverse, che sono state davvero minime in queste settimane, rimane un problema. Ottimale sarebbe la gestione completa e totale del molto chiedendo come fa Capri un contributo o una tassa di sbarco anche per gestire il supplemento di spese comunali per i flussi turistici, dalla pulizia, all’ordine pubblico, alle problematiche legate ai servizi da offrire . Intanto alle soglie della stagione turistica e della Pasqua con la ripartenza delle Vie del Mare ancora non si cominciano questi benedetti lavori, come al solito…

Positano molo

Commenti

Translate »