Quantcast

Strada chiusa a Furore danni anche a Positano per il Sentiero degli Dei e per i lavoratori. Si faccia una legge speciale per la Costiera

Più informazioni su

    Siamo tutti cittadini del mondo ed in particolare della Costiera amalfitana. Una chiusura di una strada, come quella incredibile a Furore, crea problemi per tutti, per la viabilità che si annuncia caotica fra la provincia di Napoli e Salerno alle soglie della Pasqua, ma anche per il turismo escursionistico. Per chi tradizionalmente lasciava l’auto a Bomerano per fermarsi a Nocelle, che beneficia in particolare di questo turismo, e poi andare a Praiano e Amalfi per raggiungere di nuovo con i mezzi pubblici Bomerano è un problema. Ci si sta organizzando da Sorrento per Castellammare di Stabia e Gragnano con autobus turistici che poi vengono a riprendere gli escursionisti a Positano, ma per i lavoratori questa situazione è inaccettabile. Alcuni vanno a piedi e fanno la spola con le auto creando ulteriore caos. La Regione Campania e il Governo invece di fare chiacchiere perchè non fanno una legge speciale della Costiera come si dice da anni,  visto che è uno dei territori più a rischio idrogeologico d’ Italia e d’ Europa, con una cabina di regia , che faccia anche da prevenzione con monitoraggi del territorio e manutenzione, con geologi e protezione civile comprensoriale, che intervenga entro massimo 48 ore per poi stabilire a chi far pagare? Ne parlavamo all’inizio del nostro lavoro giornalistico , 40 anni fa, le cose non cambiano, come è possibile?

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »