Quantcast

Sorrento: il murales di Lucio Dalla è già un’attrazione

Più informazioni su

Sorrento: il murales di Lucio Dalla è già un’attrazione. Ne parla Massimiliano D’Esposito in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

D’ora in poi chi raggiungerà Sorrento con un treno dell’Eav troverà ad accoglierlo il maxi ritratto di Lucio Dalla realizzato dallo street artist Jorit. Il volto del cantautore bolognese troneggia sui 70 metri quadrati della facciata di un palazzo del centro, a pochi passi dallo scalo ferroviario. Il murales, una vera e propria opera d’arte già diventata un’attrazione turistica a giudicare dalle foto sui social, rappresenta l’omaggio più emblematico che Sorrento ha voluto tributare a Dalla nel decimo anniversario della scomparsa. A commissionare il lavoro a Jorit è stato il Comune della Costiera che, insieme all’associazione Nemesi, ha organizzato una serie di manifestazioni in memoria dell’autore di «Caruso», il quale, nel 1987, venne insignito della cittadinanza onoraria di Sorrento. È qui che l’artista ha mosso i primi passi della sua carriera e dove ha continuato a trascorrere parte delle vacanze estive. In genere, durante la bella stagione, arrivava con il suo yacht «Brilla&Billy» che ormeggiava al porto di Marina Piccola e con il quale si spostava con gli amici tra Positano, Capri e Marina del Cantone. Per questo motivo l’amministrazione del sindaco Massimo Coppola ha deciso di intitolare a Lucio Dalla la banchina portuale. La cerimonia è in programma il 3 aprile a conclusione delle manifestazioni partite il 4 marzo, nel giorno in cui il cantautore avrebbe festeggiato i suoi 79 anni.

GLI APPUNTAMENTI Un mese di eventi scanditi dalla rassegna «I Colori di Lucio» che propone concerti, musicisti di strada e note in filodiffusione lungo il corso Italia. Ma anche tour in bici e in canoa, tornei di calcio e basket, escursioni, conferenze, osservazioni astrali. E poi mostre e installazioni artistiche, presentazioni di libri e conferenze, i una lotteria benefica per enti del territorio. Infine, tutti i lunedì appuntamento al cinema e ogni domenica a teatro. Tanti ospiti tra i quali Ron (in concerto il 2 aprile all’Hilton Sorrento Palace) e Marino Bartoletti (31 marzo al Teatro Tasso e 1 aprile al Museo Correale), Andrea Scanzi (il 31 marzo al Tasso con Bartoletti) e Murubutu (19 marzo al Teatro Tasso) ed il «paesologo» Franco Arminio (questa sera nella chiesa di Priora). Il calendario completo degli appuntamenti è disponibile su www.icoloridilucio.it.

Il murales di Jorit a Sorrento: negli occhi di Lucio Dalla il simbolo della pace

Più informazioni su

Commenti

Translate »