Quantcast

Sequestro da 2 milioni di euro a Positano: sigillo dei carabinieri a una villetta

I Carabinieri della Compagnia di Amalfi, nell’ambito di mirati controlli volti ad infrenare il fenomeno dell’abusivismo edilizio, hanno messo i sigilli ad una villetta nel pieno centro di Positano, dove si stavano svolgere lavori non autorizzati. L’operazione, condotta dalla Stazione di Positano, è frutto di accurato sopralluogo svolto presso l’immobile, avente una superficie di circa 230 mq, ed affacciato direttamente sulle note isole de “Li Galli”. Nel corso del controllo è stato accertato che il proprietario, aiutato da alcuni operai, stava svolgendo opere di straordinaria manutenzione, quali rifacimento dell’impianto elettrico, della pavimentazione e delle pareti, senza le prescritte autorizzazioni. Inoltre, dall’analisi della documentazione relativa al manufatto è emerso che già in passato erano stati commessi tutta una serie di abusi mai condonati, il che ha consentito di contestare al titolare l’attualità delle condotte illecite. I soggetti sorpresi sul luogo sono a che stati denunciati alla Procura di Salerno, che ora valuterà se siano necessari ulteriori adempimenti.

sequestro positano

Commenti

Translate »