Quantcast

Positano decorata per la Festa della Donna

Più informazioni su

Oggi è la Giornata internazionale della donna, o comunemente Festa della Donna. Anche la città di Positano, in costiera amalfitana, è stata decorata per l’occasione dell’8 marzo molto sentita dalle donne di tutto il mondo. La città verticale è tempestata di fiori e rose gialle, che richiamano il colore delle mimose, pianta caratteristica del periodo che si affaccia verso la primavera, ma che ha anche dei connotati storici. Come disse l’ex partigiana Teresa Mattei, infatti, la mimosa era il fiore che i partigiani regalavano alle staffette. Mi ricordava la lotta sulle montagne e poteva essere raccolto a mazzi e gratuitamente. Quando nel giorno della festa della donna vedo le ragazze con un mazzolino di mimosa penso che tutto il nostro impegno non è stato vano – aveva dichiarato la stessa Mattei. La Festa della Donna fu festeggiata per la prima volta negli Stati Uniti nel febbraio 1909 su iniziativa del Partito socialista americano, che aveva invitato tutte le donne a partecipare a una manifestazione in favore del diritto di voto femminile. L’iniziativa del Woman’s Day fu ripetuta anche l’anno seguente, sempre per chiedere il diritto di voto e alcune rivendicazioni sindacali, e nell’estate del 1910 la questione fu portata all’attenzione dell’VIII Congresso dell’Internazionale socialista, organizzato a Copenaghen. 

festa della donna positano

Più informazioni su

Commenti

Translate »