Quantcast

Piano di Sorrento, si avvicina la stagione turistica ma il Museo “Georges Vallet” di Villa Fondi è ancora chiuso

Piano di Sorrento. La stagione turistica è oramai alle porte e ci si prepara all’accoglienza dei tanti che vorranno visitare la città. Tra le mete imperdibili sicuramente il Parco di Villa Fondi, tra i più belli della penisola sorrentina che regala un affaccio su un panorama mozzafiato. Ma Villa Fondi non è solo verde e contatto con la natura ma anche arte ed archeologia grazie al ninfeo di Pipiano, uno dei mosaici di epoca romana meglio conservati in Campania. Ma il fiore all’occhiello è sicuramente rappresentato dal Museo Archeologico “Georges Vallet” che attualmente è interessato dallo scorso 10 dicembre – come recita un cartello esposto all’ingresso – da “urgentissimi lavori di messa in sicurezza fino a data da destinarsi”. Una situazione davvero vergognosa ed intollerabile, soprattutto alla luce della deficitaria comunicazione che non permette di conoscere non solo la data prevista per la fine dei lavori ma nemmeno la natura dei lavori stessi. Auspichiamo che al più presto il Museo possa essere restituito alla fruibilità dei cittadini e dei turisti che potranno così fare un tuffo nella storia e non essere costretti ad ammirare un portone tristemente chiuso.
Il Museo Archeologico Territoriale della Penisola Sorrentina, intitolato al famoso archeologo e studioso Georges Vallet ed ospitato nelle sale di Villa Fondi de Sangro, è nato dall’esigenza di accogliere la documentazione ed i risultati delle campagne di scavo effettuate nella Penisola Sorrentina per ricostruire le fasi di popolamento e di trasformazione di questo territorio dalla preistoria all’età romana nel contesto complessivo della Campania antica.

Piano di Sorrento, si avvicina la stagione turistica ma il Museo "Georges Vallet" di Villa Fondi è ancora chiuso
Piano di Sorrento, oggi pomeriggio chiuso inspiegabilmente il centro vaccinale. Lavori al Museo Vallet

Commenti

Translate »