Quantcast

Piano di Sorrento, la Rappresentazione Storica si può fare, le Vie Crucis no. Michele Gargiulo “Confidiamo nella Chiesa”

Piano di Sorrento ( Napoli ) . La Rappresentazione Storica che è stata condotta dall’indimenticabile Antonio Irolla si potrà fare, le Vie Crucis al momento no.  Nella Settimana Santa che precede la Pasqua ci si aspettava il ritorno delle Processioni in Penisola Sorrentina, eventi molto sentiti e davvero bellissimi, ovviamente non solo quelle carottesi, Sorrento, Sant’Agnello, Massa Lubrense, Meta, Vico Equense, ognuno ha delle sue particolari e stupende processioni. A Piano la cosa è particolarmente sentita, la preparazione alla Pasqua e la Settimana Santa è qualcosa che si perde nella notte dei tempi. Anche se il coronavirus Covid – 19 sembra in ritirata e fra meno di un mese finisce lo stato d’emergenza la Chiesa non consente ancora le processioni. Dovranno essere i Vescovi della Campania e in particolare di Castellammare di Stabia – Sorrento eventualmente a concedere questa possibilià, magari in forma ridotta. Fece clamore a Sant’Antonino a Sorrento la mancanza della processione e invece la fiera concessa dal sindaco Massimo Coppola. La cosa ci viene confermata dal Priore Michele Gargiulo, del caffè Maresca ” Ebbene si deve distinguere fra quello che si può consentire dal punto di vista civile e laico e quello che si può consentire dal punto di vista Ecclesiastico. Confidiamo nella Chiesa e ci atteniamo alle sue disposizioni “. Intanto una cosa non è mai mancata a Piano , e Positanonews la ha sempre seguita, il canto del Miserere, toccante e vibrante nel profondo dell’animo anche durante il lockdown e questo non mancherà mai finchè ci sarà un carottese che porterà avanti queste meravigliose tradizioni . Non abbiam avuto alcuna conferma sulla Rappresentazione Storica, che l’anno scorso comunque non si è tenuta, anche se, con le debite modalità e autorizzazioni, si potrebbe fare, se ci sarà vi informeremo. In teoria , al momento, è l’unico evento legato alla Settimana Santa che si potrebbe fare . Oggi si fanno parate di carnevale e feste ovunque, è chiaro che nessuno potrà vieterla, per quelle religiose la decisione spetta solo alla Chiesa . Dalla Rappresentazione Storica comunque fanno sapere che non sarà facile organizzare ci fa sapere Luigi Irolla  “Non ci viene data Villa Fondi per paura di assembramenti, il Nautico non ci dà la disponibilità per poterci cambiare.. se dobbiamo fare una rappresentazione monca preferiamo non farla”

Commenti

Translate »