Quantcast

Nuovo elettrodotto per la tutela ambientale: Parco dei Monti Lattari, Regione e Comune firmano il protocollo d’intesa

Nuovo elettrodotto per la tutela ambientale: Parco dei Monti Lattari, Regione e Comune firmano il protocollo d’intesa. Ne parla Massimiliano D’Esposito in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Parco dei Monti Lattari, Regione Campania e Comuni del territorio firmano il protocollo d’intesa per garantire la tutela ambientale dell’area interessata dai lavori di realizzazione del nuovo elettrodotto a 150 kV Sorrento-Vico Equense-Agerola-Lettere di Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale. L’accordo è stato siglato al termine del confronto voluto dal presidente dell’Ente Parco, Tristano Dello Ioio, con la partecipazione del vice presidente della Regione con delega all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, i sindaci di Agerola, Tommaso Naclerio, Gragnano, Aniello D’Auria, Lettere, Sebastiano Giordano, Pimonte, Michele Palummo, Positano, Giuseppe Guida e Vico Equense, Giuseppe Aiello.
L’intesa prevede l’istituzione di una cabina di regia per i lavori che interesseranno il Parco. Lo stesso ente farà da coordinamento tra gli assessorati regionali all’Ambiente ed all’Urbanistica ed i Comuni per la tutela della biodiversità. Saranno realizzate attività di valutazione, monitoraggio e controllo per lo studio dell’impatto delle linee elettriche sull’avifauna, con rilievi floristici in corrispondenza dei sostegni delle aree interessate da habitat protetti, il dettagliio delle zone di cantiere e il ripristino della vegetazione, adattando il cronoprogramma ai periodi più delicati per le specie presenti. Il protocollo consentirà la realizzazione di un’opera pubblica indispensabile per assicurare l’efficientamento energetico della penisola sorrentina garantendo la tutela di un territorio di grande pregio naturalistico, paesistico ed ambientale. Terna ha proprio ricordato l’importanza strategica dell’intervento che consentirà la demolizione di oltre 20 chilometri di vecchie linee nel Parco.

Commenti

Translate »