Quantcast

Minori: si preparano le manifestazioni religiose per la Settimana Santa dopo il Covid

Più informazioni su

Minori in Costiera amalfitana si appresta a vivere intensamente, come di consueto, le funzioni religiose e le manifestazioni esterne della Settimana Santa di Passione e Resurrezione.
Due anni sono trascorsi senza aver avuto il piacere di poter trascorrere in preghiera, devozione e, perchè no, felicità i giorni della Passione di Cristo che a Minori è tanto sentita e partecipata da secoli
Già di sera si avverte la eco del canto dei Battenti che, dal coperto della chiesa di Santa Lucia, si diffonde per il centro del borgo: sono i Battenti che provano gli accordi delle varie strofe che compongono i canti portati per tutte le strade del centro e dei villaggi di Minori sia il giovedi sera che il venerdi mattina.
Orgoglio dei minoresi e dei confratelli dell’Arciconfraternita del Santissimo Sacramento, depositaria delle manifestazioni sacre, è l’importanza che, anche grazie al maestro Desimone, è stata offerta a questi stimabili person aggi che, vestiti di una tuta bianca, con spesse funi al corpo, ed incappucciati, cantano la Passione di Cristo.
Ed i confratelli, si industriano per rendere sempre più spettacolare la processione del venerdì con il Cristo morto , di sera, con il borgo illuminato da soli lumini, fiaccole e bracieri (specchio di mare, spiaggia e scogliera inclusi) che si snoda per il centro antico tra il luccichio di migliaia di flashes e riprese, anche con droni.
Questa solenne e apprezzata processione richiama gente da ogni parte e molti prenotano le strutture ricettive per poterla godere.

Più informazioni su

Commenti

Translate »