Quantcast

Minori, cantieri scuola sui terrazzamenti

Più informazioni su

Minori, cantieri scuola sui terrazzamenti. Il Comune di Minori aderisce ad un progetto di valorizzazione dei paesaggi colturali e dei terrazzamenti pedemontani di aree costiere meridionali e alpine settentrionali, con la ricerca dal titolo: “Progettare la transizione del paesaggio rurale dalle fragilità dei terrazzamenti italiani al loro riuso” (Designing transition of rura/ environment from fragilities of ltalian terraces to their re-use) candidata al programma PRIN (Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale) 2022.

Minori, cantieri scuola sui terrazzamenti

Siamo consapevoli che la varietà delle produzioni agricole  italiane costituiscano il  principale valore delle molteplici identità culturali della penisola,  in un mosaico di estremo interesse per la biodiversità che rappresenta. Ringraziamo per la grande sensibilità le Università di Napoli e di Trento che stanno lavorando a questa ricerca che intende fornire una conoscenza sistematica  delle tecniche costruttive e dei materiali originari per la stabilizzazione dei versanti mediante i  terrazzamenti e delle più opportune tecniche di recupero.

Il nostro Comune si dichiara interessato a collaborare all’avvio del progetto nazionale PRIN perché ritiene molto apprezzabile la proposta, delle Università di Napoli Federico Il e di Trento, di avviare cantieri scuola sui terrazzamenti locali, coinvolgendo le maestranze tradizionali del luogo con il loro sapere empirico, e di valorizzare anche così il  turismo esperienziale ed emozionale che si intende promuovere sul nostro territorio.

Riteniamo, gli obiettivi del progetto ed i  risultati previsti in  linea con le nostre finalità e con le politiche di tutela, valorizzazione e fruizione del  paesaggio rurale perseguite dalla nostra comunità. Saremo protagonisti nel supportare, le attività previste dal Progetto di ricerca nazionale “Designing traditions of rural environment from fragilities of ltalian terraces to their re-use” proposto al Ministero dell’Università e della Ricerca nell’ambito del programma PRIN coordinato dalla prof.ssa Marina Fumo.

Più informazioni su

Commenti

Translate »