Quantcast

Meta: nuovo processo per lo stupro all’Alimuri

Più informazioni su

Meta: nuovo processo per lo stupro all’Alimuri. Ne parla Titti Beneduce sul Corriere del Mezzogiorno.

La condanna di secondo grado inflitta ai cinque dipendenti di un albergo di Meta che nell’ottobre del 2016 stordirono e violentarono per una notte intera una turista inglese è troppo blanda: c’è bisogno di un nuovo processo per ricalcolarla.

Questo è quanto è stato deciso dalla Corte di Cassazione, che ha accolto la richiesta della Procura generale e ha annullato con rinvio la sentenza che era stata emessa nel febbraio dello scorso anno, la quale dimezzava le pene per tutti gli imputati rispetto al primo grado di giudizio.

Il procuratore generale aveva infatti fatto ricorso contro la concessione delle attenuanti generiche ai cinque, elemento che aveva determinato lo sconto di pena, contestando anche la sentenza di secondo grado nel punto in cui afferma che non vi è la prova che la turista, oltre all’alcol, fu somministrata anche droga.

Resta il fatto che la donna, con o senza droga, non era lucida.

Meta: nuovo processo per lo stupro all'Alimuri

Più informazioni su

Commenti

Translate »