Quantcast

Maiori: “Idea Comune” propone una soluzione per la questione scuolabus

Più informazioni su

Maiori: “Idea Comune” propone una soluzione per la questione scuolabus

In seguito all’aumentato delle tariffe per lo scuolabus e dopo che sono state rese obbligatorie anche per i bambini delle frazioni, che finora – essendo costretti ad usufruire del servizio per raggiungere la scuola a Maiori centro – ne erano esentati. I genitori degli studenti delle frazioni hanno firmato una petizione in cui chiedono al Sindaco Antonio Capone e alla Giunta Comunale la revisione della delibera in questione.

In risposta, il sindaco però giustificò quest’aumento dichiarando che il trasporto scolastico costa al Comune di Maiori 60mile euro l’anno. In merito alla questione “Idea Comune”, gruppo consiliare di minoranza, convinto che Antonio Capone, sindaco di Maiori, sia sinceramente turbato dal provvedimento adottato dalla sua giunta e dalla maggioranza, propone una soluzione sui suoi social network:
“a) Sindaco e giunta si riducono il proprio compenso, anche adesso ritoccato dalla legge, dal 10 al 20%: si ha
così un risparmio di circa 32.000,00 euro;
b) Dal capitolo degli imprevisti riportati nel bilancio, si storna un importo pari ad euro 12.000,00;
c) Dalle riserve, previste sempre nel bilancio, euro 13.000,00;
d) Dalle spese previste per il mantenimento di aiuole e giardini, euro 3.000,00.
Si coprono così le spese per il mantenimento del pulmino (euro 60.000,00 circa).”

Più informazioni su

Commenti

Translate »