Quantcast

Il Taccuino di Baudelaire di Giovanni Farzati . Cilento, stone balangic per tutti- Convegno Siap dell’Aquila

Più informazioni su

Cilento, stone balangic per tutti- Convegno Siap dell’Aquila

PIETRE, UNA SULL’ ALTRA e attenzione a non farle cadere; altrimenti si è eliminati, ha un nome,  stone balangic,  vera espressione artistica;  Gepi, Giuseppina.  ha 62 anni ed un corpo da adolescente, senza un filo di grasso, gambe lunghe, veste sempre in jeans; intervistata da una radio di Basilicata, BR2 afferma: ” ho già  prenotato in un  ristorantino cilentano, prima  mangio da Dio e poi un oretta dopo mi dedicherò ad una mezz’ora di stone balangic,  disciplina poco conosciuta ma molto impegnativa, rilassante, sassi in equilibrio, la tecnica dello stone balangic;  Gepi è entusiasta, anche perché sta prendendo sempre più piede nel Parco Cilento e Vallo di Diano lo stone balangic;  quattro mesi fa ci fu, in Località Portiello, Cerrocupo, comune di Altavilla Silentina; Il “Festival di StoneBalancing””organizzato da Argonauta in collaborazione con il Forum dei Giovani di Altavilla Silentina,  lungo il fiume Sele.

“Stone balancing” disciplina sconosciuta ancora a molti, ma affonda le sue radici nella storia millenaria dell’umanità,  usata da sempre come tecnica di meditazione Zen e consiste nell’arte di posizionare “pietre in equilibrio”una sull’altra, dando vita a composizioni che diventano vere e proprie “opere creative”che in apparenza sembrano essere fisicamente impossibili.
_____________________________________________

NE HANNO SCRITTO,  lo scorso anno Affari.it; Tpi; infodivisa.it; Espresso/Repubblica; nuovogiornaledeimilitari.it…ma la lista si allunga; negli ultimi giorni si sono consumate altre 3 tragedie silenziose; lavoratori in uniforme si sono tolti la vita: un carabiniere; una poliziotta; un agente penitenziario; tre persone diverse, tre storie diverse; stesso gesto; ma continuiamo pure a fare finta di niente, tanto sono i numeri a smentire una normalità che non esiste, perché “non è normale che dall’inizio dell’anno, si siano tolti la vita 17 operatori in divisa:anno 2021: 57 suicidi;  2020: 51 suicidi”.

Interviene con un commento Stefano Belfiore sul profilo Facebook della giornalista Elena Ricci: “uno dei primi casi di suicidio lo segnalai io, quasi 40 anni fa; tante responsabilità; accumoli di stress,
a cui si aggiungono non di rado anche situazioni personali, familiari, distanze e col tempo avvilimento, sconforto, scandiscono i giorni per entrare in un buio senza uscita, senza luce; venerdì 27 marzo all’Aquila, si è tenuto un convegno sui suicidi nelle forze di Polizia, organizzato dal sindacato SIAP, che ha visto presenti diverse autorità tra cui la testimonianza di una grande donna, vedova di un poliziotto.

Più informazioni su

Commenti

Translate »