Quantcast

Il Borgo dei Borghi. Capozzolo (FdI): “Vietri sul Mare discriminata dalla Regione”

Il Borgo dei Borghi. Capozzolo (FdI): “Vietri sul Mare discriminata dalla Regione”.

“L’anno scorso Vietri sul Mare partecipò con il “borgo di Albori” alla trasmissione televisiva, in onda su Rai 3, “Il Borgo dei Borghi”, la sfida tra i borghi più belli d’Italia. Allora ero assessore al Turismo, Cultura e Spettacolo del Comune di Vietri sul Mare per cui contattai l’assessore regionale al Turismo, Felice Casucci, per informarlo innanzitutto dell’eccezionale possibilità per Vietri sul Mare e l’intera Costiera Amalfitana di avere uno dei suoi magnifici borghi in gara nella prestigiosa trasmissione e poi del fatto che c’erano brand nazionali che pubblicizzavano alcuni borghi (gli feci l’esempio – e gli mandai anche il materiale grafico – di “Amaro del Capo” che tifava per Tropea), chiedendogli se era possibile coinvolgere il suo assessorato e anche qualche brand campano affinché intervenissero  pubblicamente per un appello al voto per il “borgo di Albori”, unico borgo campano in gara. L’assessore Casucci mi rispose che non era possibile. Le sue precise parole furono: “Sarei un arbitro, non posso entrare in campo, giocare e segnare”. Ebbene, l’assessore Casucci proprio ieri ha pubblicato un post sulla sua pagina Facebook dove, tra l’altro, scrive: “Invito tutti voi a partecipare (si riferisce alla trasmissione “Il Borgo dei Borghi”) e a sostenere la candidatura del Borgo di Sant’Agata sui Due Golfi per promuovere le bellezze e affermare ancora una volta la naturale vocazione turistica dei nostri territori. Campania è sinonimo di bellezza”. Forse l’assessore Casucci crede che Vietri sul Mare e la Costiera Amalfitana non si trovino in Campania ma facciano parte di un’altra Regione? Bah. Premetto che, da campano, voterò e chiederò di votare il “borgo di Sant’Agata sui Due Golfi”. Chiaramente, il problema non è la bellissima Sant’Agata né la meravigliosa Penisola Sorrentina bensì il doppiopesismo che si è usato in questa vicenda”. Lo dichiara il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Antonello Capozzolo. “Mi chiedo per quale motivo recondito la Regione Campania non è intervenuta per il “borgo di Albori” e ora, invece, interviene pubblicamente per pubblicizzare il “borgo di Sant’Agata sui Due Golfi”. Comportamento intollerabile e antidemocratico. Porterò la questione in Consiglio comunale. Evidentemente per l’assessore Casucci la Penisola Sorrentina è più importante “politicamente” della Costiera Amalfitana”, conclude il consigliere di opposizione Capozzolo.

Commenti

Translate »