Quantcast

Housing Sociale a Sant’Agnello, un assegnatario: “Abbiamo perso la fiducia nello stato e nelle istituzioni”

Più informazioni su

Housing Sociale a Sant’Agnello, un assegnatario: “Abbiamo perso la fiducia nello stato e nelle istituzioni”. Riceviamo e pubblichiamo di seguito le parole che ci ha scritto un assegnatario di un appartamento dell’Housing Sociale di Sant’Agnello, in seguito al nuovo sequestro:

Caro Direttore,

Le scrivo per rendere pubblica la nostra voce e il nostro sdegno per come si sta sviluppando questa vicenda che ci vede vittime più che protagonisti.

Siamo vittime della cosiddetta “giustizia italiana”. La fiducia nello stato e nelle istituzioni l’abbiamo completamente persa. Prima ci offrono una “prima casa” tramite pubblico bando, poi ce la fanno pagare per metà, e a pochi giorni dall’inaugurazione ce la sequestrano. Un anno dopo ce la dissequestrano e fiduciosi e già economicamente compromessi paghiamo altre somme per iniziare a goderne non avendo alternative, dopodiché ce la risequestrano di nuovo.

Cosa dobbiamo pensare? Di chi è veramente la colpa? Noi non conosciamo leggi, non conosciamo PUT, non conosciamo tecnicismi, ne siamo tenuti a conoscerli. Siamo persone oneste, paghiamo le tasse e vogliamo le nostre case.

Questa deplorevole farsa ci vede vittime di un’accanita battaglia fra procuratori, sindaci e costruttori. Una battaglia dove gli unici a farne le spese sulla propria pelle sono tante persone oneste. Abbiamo perso i risparmi di una vita, il tempo e la salute, e nessuno ce li restituirà. Un’infinita delusione pervade i nostri cuori.

Più informazioni su

Commenti

Translate »