Quantcast

Furore, il parcheggio che non c’è. La Praia terra di nessuno

Furore, il parcheggio che non c’è. La Praia abbandonata. Siamo in uno degli angoli più belli della Costiera amalfitana, della Campania, d’ Italia, del Mondo, eppure non si riesce a trovare una quadra per farlo funzionare. Dalle cose più elementari, ua volta anche la gestione dei rifiuti, ora la strada di accesso che, benchè fu costruita dall’ex sindaco praianese ingegner Andrea Pane e porta al cuore turistico di Praiano, è nel Comune di Furore. Qui si dava in gestione un parcheggio, ma poi , omplice una frana che ha danneggiato un’auto  e una rischiesta legittima di risarcimento danni , si è scoperto che ci sono vari problemi burocratici, la strada della provincia di Salerno, il Costone della Chiesa della Diocesi Cava de’ Tirreni Amalfi, insomma un coacervo di responsabilità che l’anno scorso , durante l’estate, portarono a revocare la gestione del parcheggio per cui è diventato terra di nessuno, e continua ad esserlo. Dopo un anno ,  alle soglie della stagione turistica post covid del 2022, la situazione non è stata ancora risolta e si annuncia il caos

Furore e Praiano nel caos per il parcheggio, il post di un dipendente rimasto senza lavoro. La Praia terra di nessuno

Commenti

Translate »