Quantcast

Conferenza dei sindaci della Costa d’ Amalfi decide per una gestione associata dei rifiuti urbani in Costiera amalfitana

Più informazioni su

    Conferenza dei sindaci della Costa d’ Amalfi decide per una gestione associata dei rifiuti urbani in Costiera amalfitana

    Questo il comunicato

    Si comunica che al termine della riunione della Conferenza dei Sindaci della Costa d’Amalfi tenutasi Lunedì 7 Marzo 2022 a Maiori presso Palazzo Mezzacapo, tutti compresi nel Sub Ambito Distrettuale “COSTA D’AMALFI”, è stata decisa all’unanimità di gestire in forma associata la gestione dei rifiuti urbani.

    “Una decisione ampiamente discussa e condivisa all’unanimità, perché è una grande testimonianza di intenti e di unione nell’ottica del miglioramento dei sevizi inerenti i rifiuti urbani e soprattutto a tutela dell’importante patrimonio ambientale della Divina Costa d’Amalfi.

    Tutti i sindaci auspicano che questa decisione che vedrà l’approvazione definitiva nei consigli comunali sancisca la gestione dei rifiuti da parte di un unico soggetto.”

    L’ EDA è stato istituito ai sensi della legge regionale n.14 del 26 Maggio 2016 e successive modificazioni e integrazioni, ed è un ente rappresentativo dei Comuni appartenenti all’Ambito Territoriale Ottimale – ATO Salerno, per lo svolgimento, da parte dei Comuni ricadenti nell’ambito, in forma obbligatoriamente associata, delle funzioni relative alla gestione dei rifiuti urbani secondo i principi di efficienza, efficacia, economicità, trasparenza e sostenibilità ambientale.

    L’ ATO Salerno comprende 161 comuni: 158 della provincia di Salerno, più tre della provincia di Avellino.

    In più, sono stati individuati dei sotto ambiti SAD nei quali rientrano i comuni della Costiera Amalfitana che sono a tutti gli effetti delle aree omogenee, individuate in base ai criteri stabiliti dal Piano Regionale per la gestione dei rifiuti.

    A breve tutti Comuni della Costiera Amalfitana convocheranno un Consiglio Comunale per deliberare l’entrata ufficiale.

    Maiori, 08.03.2022

    Il Presidente ff.

    Luigi Mansi

    Foto d’archivio

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »