Quantcast

Cetara: finanziamento da oltre 1 milione e 600 per i lavori al Torrente Cetus

Più informazioni su

Il Comune di Cetara è destinatario di un finanziamento da oltre 1 milione e 600 mila euro per i lavori di sistemazione idraulica forestale torrente Cetus.

Interventi di grande importanza per mettere in sicurezza una delle zone maggiormente colpite dagli eventi franosi del 2019. Le violentissime piogge cadute negli ultimi giorni di dicembre provocarono una serie di smottamenti oltre che l’esondazione del torrente Cetus che causarono ingenti danni. Auto trascinate per decine di metri, terra e fango che vennero giù ad una velocità disarmante e il paese che rimase isolato per diverse interminabili ore. Una situazione alla quale gli abitanti di Cetara, con l’ausilio dei volontari delle varie associazioni, della protezione civile e delle forze dell’ordine, reagirono con grande forza d’animo. Proprio per ristabilire le condizioni di sicurezza, la Regione ha stanziato un finanziamento da 1.685.118 euro per i lavori di sistemazione idraulica e forestale del torrente Cetus. Nonostante l’impegno dell’amministrazione comunale profuso in questi anni, ogni qual volta che i temporali si fanno più intensi tra gli abitanti di Cetara si insinua la paura che possano ripetersi quei terribili momenti.

Ecco perché lavori di questo tipo hanno una valenza ancora maggiore. «L’intervento è diventato di fondamentale importanza soprattutto a seguito degli eventi franosi e alluvionali provocati delle intense e avverse condizioni meteorologiche che hanno interessato la Costiera Amalfitana nel dicembre 2019 – sottolinea il sindaco Fortunato Della Monica – . Siamo determinati a continuare sulla strada intrapresa all’inizio del nostro mandato, andando sempre avanti nel miglioramento del paese e della vita dei nostri cittadini».

Con il decreto numero 16 dello scorso 16 marzo, la Regione ha provveduto a liquidare la somma di 168.511 euro quale anticipo del 10% del finanziamento assegnato, in favore del Comune di Cetara, facendo gravare la spesa sulle risorse del Patto per lo Sviluppo “Interventi sul dissesto Idrogeologico”.

Fonte La Città di Salerno

Più informazioni su

Commenti

Translate »