Quantcast

Capri, la giunta comunale dà il via libera alla gara per la gestione dei bagni pubblici

Capri. La giunta comunale ha dato indirizzo di provvedere all’attivazione dei bagni pubblici situati nelle varie zone dell’isola azzurra: via Acquaviva, via Tiberio, via Marina Grande, via Marina Piccola, Giardini della Flora Caprense. I servizi, a beneficio soprattutto dei turisti che ogni giorno affollano Capri, dovranno essere sottoposti ad alcuni interventi di manutenzione per poi essere nuovamente attivi nella prima metà del prossimo mese di aprile. Resteranno aperti secondo un preciso orario che verrà a breve reso pubblico prevedendo un’apertura prolungata in casi di eventi. Per l’utilizzo è prevista una tariffa a carico dell’utenza di cinquanta centesimi e, ove previsto, di tre euro per il deposito bagaglio».
Paolo Falco, capogruppo di “CapriVera”, aveva in passato presentato un’interrogazione consiliare chiedendo di fare chiarezza proprio sull’affidamento del servizio dei bagni pubblici ed ora, tramite una nota ufficiale, evidenzia: «Innanzitutto è necessario stigmatizzare il grave ritardo con cui hanno accertato la necessità di porre in essere interventi di manutenzione. Infatti è davvero paradossale che con un intero inverno a disposizione, in cui i bagni pubblici sono stati chiusi (creando inoltre notevoli disagi), il sopralluogo tecnico per verificarne il funzionamento è stato effettuato soltanto in data 1 marzo, quando la stagione turistica è ormai alle porte, con il rischio concreto di non riuscire a garantire la riapertura degli impianti in tempi brevi. Infine si deve ricordare che nel procedere all’affidamento, dovrà necessariamente seguire il criterio di rotazione previsto dagli orientamenti giurisprudenziali più consolidati».

Commenti

Translate »