Quantcast

Capri, Coordinamento Emergenza Ucraina: sportello orientativo e raccolta generi presso la Chiesetta S. Anna

Il Comune di Capri, Delega al Volontariato e Protezione Civile, la Parrocchia Santo Stefano Protomartire di Capri, l’ASCOM di Capri e la Società di San Vincenzo de Paoli già unitamente alla Comunità Ucraina dell’isola di Capri facenti parte del “gruppo di coordinamento emergenza Ucraina” comunicano che presso la Chiesetta di S. Anna nei giorni dal lunedì al sabato nelle ore pomeridiane dalle 15.30 alle 18.30 è presente un presidio (hot spot) di volontari con funzione di “sportello” ed “orientamento” di carattere burocratico e sanitario sul territorio isolano nei confronti dei soli cittadini ucraini arrivati sull’Isola di Capri in conseguenza degli eventi bellici in corso.
Prosegue, nel contempo, nei medesimi giorni ed orari, l’attività di volontariato di raccolta di beni e medicinali sempre presso la Chiesetta di S. Anna in Capri alla Via Madonna dalle Grazie per il loro invio in Ucraina attraverso il canale ufficiale della Croce Rossa Italiana nonché gli altri canali umanitari.
Si invita, inoltre, chiunque con generosità e solidarietà ospiti presso proprie abitazioni sull’Isola di Capri persone provenienti dalla Ucraina ad attenersi alla normativa di pubblica sicurezza vigente e ad ogni altra connessa di carattere locale e sanitaria con particolare riferimento alla compilazione della comunicazione di ospitalità (ex art. 7 d.lgs. 286/1998) ed alle disposizioni emanate dal Ministero dell’Interno e della Questura di Napoli, Ufficio Immigrazioni reperibili via internet o presso il locale Commissariato.
Il Gruppo di Coordinamento emergenza ucraina (Comune Capri, Parrocchia, Ascom, san Vincenzo) unitamente alla Comunità Ucraina dell’Isola di Capri, attraverso questo comunicato, colgono l’occasione ancora una volta per ringraziare tutti coloro che in questo momento stanno dimostrando grande solidarietà, vicinanza e generosità nei confronti della popolazione ucraina.

Commenti

Translate »