Quantcast

Auto sulla folla in Belgio: tra le vittime tre sono irpine

Più informazioni su

Auto sulla folla in Belgio: tra le vittime tre sono irpine. Sono originari di Comitini, in provincia di Agrigento i due uomini a bordo della Bmw che sabato sera è piombata sulla folla a La Louvière, una cittadina della Vallonia in Belgio, uccidendo 7 persone e ferendone altre 27, durante una parata di Carnevale

Tra le vittime della tragedia, tre sono campane. Nadia Manganaro, sindaco di Volturara Irpina, in provincia di Avellino, esprime solidarietà e cordoglio ai familiari delle due persone originari del piccolo comune in provincia di Avellino morti ieri mattina dopo essere stati travolti da un’auto mentre assistevano insieme ad altre duecento persone al raduno delle maschere di carnevale nel villaggio belga di La Louvière.

“Siamo profondamente dispiaciuti – aggiunge il sindaco sul sito ufficiale del comune – e ci stringiamo al dolore di tutti i familiari”.

A perdere la vita due coniugi cinquantenni ed il fratello di lei che da anni avevano lasciato la Campania e l’Italia per spostarsi in Belgio. Ogni anno, nel mese di luglio, in occasione della festa del santo patrono tornavano a Volturara Irpina, dove tuttora vivono familiari e parenti.

Il sindaco Nadia Manganaro è in costante contatto con Jacques Gobert, sindaco di La Louvière, per seguire gli sviluppi del caso e per offrire ogni collaborazione al ritorno delle salme nel paese d’origine.

Cordoglio è stato espresso alle famiglie delle vittime anche dal presidente della Provincia di Avellino, Rizieri Buonopane. “Un dramma assurdo -scrive Buonopane- a cui nessuno riesce ancora a dare spiegazioni nel quale sono state uccise persone di origini italiane che si erano ritrovate per una giornata di festa. Siamo sconvolti e ci stringiamo al dolore dei familiari e della popolazione di Volturara Irpina”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »