Quantcast

Atrani, assolti in appello Zaccaria Pinto e Adrea Barbaro dell’hotel Luna ad Amalfi per la morte di Carmine Abate

Atrani, assolti in appello Zaccaria Pinto e Adrea Barbaro dell’hotel Luna ad Aamlfi per la morte di Carmine Abate . Pochi minuti fa la sentenza dal Tribunale di Salerno alla Corte d’ Appello in seduta serale. Si tratta della tragedia che scosse la Costiera Amalfitana il 2 gennaio 2010 quando lo chef Carmine Abate, originario di Tramonti, morì ad Atrani sotto il cedimento del costone roccioso sovrastante il ristorante Zaccaria.
La vicenda ci colpì molto, lo chef , se non ricordiamo male, veniva dalla strada per Ravello, dove pure c’era stata una frana, che riuscì a superare. Si parlò molto di quel distacco, qualcuno lo attribuì anche ai lavori fatti al parcheggio “Luna Rossa”, venne coinvolta anche la Regione Campania, diversi indagati poi nel febbraio 2019 le sentenze di primo grado a Zaccaria Pinto, amministratore di Cantine del Nostromo e un anno e sei mesi ad Andrea Barbaro direttore dell’hotel Luna . Oggi , difensore l’avvocato Iodice, l’assoluzione, ma ci potrebbe essere sempre anche il ricorso in Cassazione. Rimane lo sgomento per la morte di un lavoratore a soli 43 anni e il dolore per i suoi familiari.

Commenti

Translate »