Quantcast

Amalfi, gestione rifiuti in costiera: tensioni al comune. Consigliere De Luca si alza e se ne va segui la diretta

Più informazioni su

Il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, ha convocato per oggi, mercoledì 16 marzo alle ore 16:00 il consiglio comunale presso il Salone Morelli di Palazzo S. Benedetto. Un incontro durante il quale si sono verificati episodi di contrasto tra il primo cittadino e il consigliere Antonio De Luca. All’ordine del giorno, oltre alle comunicazioni del sindaco, anche la disciplina dei rapporti di collaborazione fra i Comuni del Sub Ambito Distrettuale “Costa d’Amalfi” per la gestione associata dei rifiuti.

Il provvedimento per la gestione rifiuti

Quello di oggi è un adempimento facoltativo nell’ambito della legge regionale – dice il sindaco Daniele Milano. L’effetto immediato di questa legge è che nell’ambito dei distretti, il nostro coincide da Positano a Vietri, prevede che l’affidamento del servizio venga effettuato in forma comprensionale. Cioè un solo affidamento per tutti i comuni. Noi oggi stiamo decidendo con questo atto, condiviso nella Conferenza dei Sindaci, quale sarà l’iter da seguire. 

Botta e risposta De Luca-Milano

Dalle dichiarazioni del sindaco è scaturito un intervento del consigliere di minoranza Gianluca Laudano, ma durante la procedura di voto per il provvedimento, il consigliere di opposizione ed ex sindaco Antonio De Luca ha avuto un duro scontro con il sindaco di Amalfi: Mi ha tolto la parola, se mi consente di iniziare il discorso o mi interrompe immediatamente o non mi può interrompere nel momento in cui sto parlando – dice De Luca. Dopo una serie di botta e risposta tra De Luca e Milano, il consigliere si alza e se ne va, chiedendo che venga messa a verbale la sua uscita alle 16:45.

Più informazioni su

Commenti

Translate »