Quantcast

Agerola, l’appello ad offrire alloggio ed accoglienza alla popolazione ucraina

Il Comune di Agerola consapevole che il bisogno di essere vicini alla popolazione Ucraina, non solo con il cuore, si fa sempre più urgente e facendo riferimento alla nota della Prefettura di Napoli, al fine di operare una ricognizione dei posti ove far alloggiare i profughi ucraini che risulteranno sprovvisti di idonea sistemazione, rivolge un appello alle associazioni religiose e di solidarietà del territorio o ad altre strutture che possano offrire alloggio e accoglienza.
Inoltre invita a comunicare la propria disponibilità, avendo cura di indicare l’ubicazione della struttura e il numero dei posti, ad uno degli indirizzi seguenti:
pec: protocollo.agerola@asmepec.it
mail: sindaco@comune.agerola.na.it
Si chiede, altresì, che il territorio di Agerola si renda disponibile ad accogliere donne, uomini e bambini che stanno fuggendo dalla guerra. Forte e deciso è l’impegno di Agerola a creare ogni possibile mobilitazione per la pace e a sostenere, in particolare, la comunità ucraina presente ad Agerola con ogni azione atta a manifestare solidarietà e sostegno concreto.
In collaborazione con la Misericordia, è in atto una raccolta di medicinali da inviare nelle città e nelle zone più colpite dal conflitto in Ucraina.
Presso ogni farmacia e parafarmacia del territorio, oltre che al Centro Vaccinale di Agerola, è già possibile lasciare antibiotici, antidolorifici, antistaminici, betametasone (Bentelan), garze, cerotti grandi, disinfettante e tutto quanto occorre per primo soccorso e per le cure primarie.

Agerola, l’appello ad offrire alloggio ed accoglienza alla popolazione ucraina

Commenti

Translate »