Quantcast

Vico Equense, le risultanze del Consiglio Comunale tra cui la nomina delle Commissioni Consiliari Permanenti

Più informazioni su

Si è svolto questa mattina il Consiglio comunale a Vico Equense, che ha approvato tutti gli argomenti all’ordine del giorno. L’assise ha approvato l’acquisizione di un’area parcheggio: sarà adibita a ricovero auto per i servizi di controllo delle zone alte del territorio. Svolta anche per i beni dell’Opera Pia Monte dei Poveri di Massaquano.
Di particolare rilevanza la nomina delle Commissioni Consiliari Permanenti. Istituita, in aggiunta alle quattro già indicate, una quinta Commissione di “Controllo e Garanzia”.
L’assise ha approvato all’unanimità la composizione delle commissioni, qui di seguito riportate:
– La I COMMISSIONE CONSILIARE (Regolamenti e Statuto, Bilancio, Tributi, Personale, Demanio, Patrimonio, Spiagge e Turismo) sarà composta dai consiglieri Giovanni Visco, Daniela Gianna, Mariangela Savarese, Luigi Vanacore e Giuseppe Ferraro;
– La II COMMISSIONE CONSILIARE (Attività Produttive, Sviluppo del Territorio, Trasporti, Faito, Borgate, Sicurezza e Legalità, Cerimoniale) sarà composta dai consiglieri Vincenzo Cioffi, Rossella Staiano, Domenico Raganati, Giuseppe Alvino e Raffaele Giannico;
– La III COMMISSIONE CONSILIARE (Cultura e Sport, Politiche Sociali, Politiche Giovanili, Scuola, Ambiente, Spettacolo) sarà composta dai consiglieri Francesco De Simone, Domenico Raganati, Rossella Staiano, Antonio Breglia e Giuseppe Alvino;
– La IV COMMISSIONE CONSILIARE (Lavori Pubblici, Urbanistica, Manutenzione, Viabilità, Protezione Civile, Arredo e Verde Pubblico) sarà composta dai consiglieri Giuseppe Russo, Gennaro Cinque, Mariangela Savarese, Antonio Breglia e Raffaele Giannico;
– La V COMMISSIONE CONSILIARE (Controllo e Garanzia) sarà composta dai consiglieri Rossella Staiano, Daniela Gianna, Giovanni Visco, Maurizio Cinque e Giuseppe Ferraro.
L’assise ha inoltre approvato con 11 voti favorevoli e l’astensione dell’opposizione il procedimento di dichiarazione dell’interesse pubblico al mantenimento di un manufatto acquisito al patrimonio comunale, realizzato in assenza di titolo abilitativo in località Moiano. Come descritto nel corso dell’assise si destinerà il suddetto manufatto dotando l’Ente Comunale di un autoparco al servizio dell’attività di Protezione Civile, Antincendio boschivo, Pronto Soccorso e di Pronto Intervento per la zona alta del territorio di Vico Equense, nonché al servizio dell’istituendo presidio territoriale in località Moiano del corpo di Polizia Municipale e per la locazione sull’area in superficie di un parco urbano mediante un modesto intervento di adeguamento con verde attrezzato in modo da renderlo fruibile alla comunità della frazione di Moiano quale luogo di socializzazione.
Infine, il consiglio comunale ha avallato il procedimento di acquisizione al patrimonio Comunale e beni dell’Opera Pia Monte dei Poveri di Massaquano. Un iter iniziato nel 1982 e che ora è giunto alla sua fase conclusiva. In seguito alla soppressione dell’Ente, furono acquisiti nelle disponibilità del Comune alcuni beni. Tra questi beni figuravano alcune particelle non correttamente trascritte all’Agenzia delle Entrate. Con la delibera approvata oggi all’unanimità si dà il via libera al completamento dell’iter di acquisizione e registrazione dei beni dell’Opera Pia Monte dei Poveri di Massaquano al Comune di Vico Equense.

Vico Equense, le risultanze del Consiglio Comunale tra cui le nomine delle Commissioni Consiliari Permanenti

Più informazioni su

Commenti

Translate »