Quantcast

Ucraina, almeno 137 morti ed oltre 300 feriti: Zelensky chiama la mobilitazione generale

Più informazioni su

Ucraina, almeno 137 morti ed oltre 300 feriti: Zelensky chiama la mobilitazione generale. Nel primo giorno di guerra, i droni russi hanno lanciato bombe sugli edifici residenziali. Durante il pesante attacco aereo con missili ed armi pesanti che ha colpito la capitale ucraina, Kiev, durante la notte sono stati almeno 137 i morti.

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ha specificato che «aAltri 316 ucraini sono rimasti feriti nei combattimenti». Ha poi aggiunto che «Secondo le nostre informazioni, il nemico mi ha contrassegnato come obiettivo numero 1 e la mia famiglia, come obiettivo numero 2. Vogliono distruggere politicamente l’Ucraina distruggendo il capo di stato. Secondo le nostre informazioni gruppi di sabotaggio nemici sono entrati a Kiev».

Ha poi sottolineato che «Resto nella zona del governo insieme ad altri».

Kiev si prepara a difendersi da un imminente attacco delle forze russe e diecimila fucili automatici sarebbero stati distribuiti nelle ultime ore ai civili della capitale. Lo riportano fonti del ministero degli interni ucraino citate da alcuni media internazionali.

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha firmato il decreto per la mobilitazione generale in Ucraina. La decisione risponde ai molteplici attacchi dell’esercito russo intrapresi nel Paese. La dogana ucraina aveva già annunciato prima della pubblicazione del decreto di mobilitazione generale che gli uomini ucraini di età compresa tra i 18 e i 60 anni non potevano più lasciare l’Ucraina.

Più informazioni su

Commenti

Translate »