Quantcast

Tragedia a Cava de’ Tirreni: donna di 63 anni trovata senza vita nel suo appartamento

Tragedia a Cava de’ Tirreni: donna di 63 anni trovata senza vita nel suo appartamento. A Cava de’ Tirreni si è consumata una vera tragedia: oggi, infatti, una donna di 63 anni è stata ritrovata senza vita all’interno del suo appartamento dagli Agenti della Polizia Municipale. Diretti dal vicecomandante Giuseppe Ferrara e dal capotano Angelo D’Acunto, infatti, si erano recati presso l’abitazione della signora per invitarla a spostare la sua automobile.

Infatti, nel corso delle operazioni di cantieramento dei lavori per la realizzazione del nuovo parco urbano di corso Principe Amedeo, era necessario rimuovere l’auto della donna. Gli agenti hanno cercato di rintracciare la signora anche aiutati dall’Assessore Gemano Baldi. Tutti tentativi vani, che non hanno rintracciato la proprietaria della Fiat 127.

La Polizia Municipale ha allora chiesto ai vicini di casa della signora, i quali hanno dichiarato di non vederla già da diversi giorni. Tuttavia, le luci della sua abitazione risultavano accese ai vicini.

A questo punto, vista la preoccupante situazione, la Polizia ha immediatamente allertato i Vigili del Fuoco per irrompere nell’appartamento della donna, nubile e sola già da diversi anni. Al loro arrivo, la situazione è divenuta una tragedia.

I Vigili del Fuoco, infatti, giunti nell’appartamento della donna, hanno ritrovato il suo corpo senza vita adagiato sul letto. Dalle prime constatazioni del medico legale, sembra che la signora abbia avuto un malore circa quindi giorni prima del ritrovamento.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la donna è stata portata presso l’obitorio al Civico Cimitero.

Commenti

Translate »