Quantcast

Sorrento, la presentazione del programma “I Colori di Lucio”. Il sindaco: «Vogliamo fare in modo che il ricordo non si fermi a questo mese»

Più informazioni su

Sorrento, la presentazione del programma “I Colori di Lucio”. Il sindaco: «Vogliamo fare in modo che il ricordo non si fermi a questo mese». Questa mattina di sabato 19 febbraio 2022, a partire dalle ore 10.00, presso la sala consiliare di Sorrento ha preso il via la presentazione del programma I Colori di Lucio, la rassegna che, dal 4 marzo al 3 aprile, celebrerà l’artista, insignito nel 1997 della cittadinanza onoraria di Sorrento, in occasione del decennale della sua morte, con la partecipazione del sindaco di Sorrento, Massimo Coppola e del presidente dell’associazione Nemesi, Matteo Acampora. Al centro dell’omaggio, le passioni di Dalla, ognuna rappresentata da un colore: il giallo per l’arte, il rosa per la letteratura, il blu per il cinema e il teatro, l’azzurro per l’ambiente e il mare, il verde per lo sport, l’arancione per la solidarietà e, ovviamente, il rosso per la musica.

La presentazione del programma "I Colori di Lucio". Il sindaco: «Vogliamo fare in modo che il ricordo non si fermi a questo mese»

«Oggi è una bella giornata – ha esordito il sindaco di Sorrento -, non solo perché c’è il sole, ma perché inauguriamo una manifestazione, un cartellone di eventi dedicato a Lucio Dalla, al quale abbiamo creduto sin dall’inizio e nel quale abbiamo investito risorse finanziarie, ma soprattutto insieme ai tanti giovani volontari dell’associazione Nemesi, abbiamo investito tanto tempo e tante risorse non solo materiali quanto mentali. Abbiamo prodotto un grande sforzo nel cercare di ricordare al meglio questo grande personaggio, cittadino onorario di Sorrento, grandissimo artista del quale celebriamo i dieci anni dalla scomparsa. Come diceva il professore Siniscalchi è una scomparsa soltanto formale, perché effettivamente non è mai scomparso: è passato dall’essere presente nelle strade della nostra città così come eravamo abituati a vederlo da vivo ad essere presente nei cuori e nei sentimenti di tanti, non solo a Sorrento ma in tutto il mondo, che ne ricordano la opere e ricordano le emozioni che hanno segnato».

«È un cartellone di eventi con tanti colori: ad ogni colore corrisponde un tema, ma saranno Matteo e gli altri giovani ad illustrare nei dettagli il programma. Un programma ricco, eterogeneo: si va dalle installazioni artistiche alle manifestazioni, agli eventi artistici fino alla commemorazione attraverso l’intitolazione al grande Lucio Dalla di qualcosa della nostra città, che non so se è ancora il caso di svelare o meno, ma che comunque faremo nel corso dell’anno, perché vogliamo che questa commemorazione, questo ricordo, non si fermi solo a questo mese, seppur denso di appuntamenti, ma che continui perché la crescita culturale della nostra città crediamo debba passare necessariamente attraverso la valorizzazione dei nostri concittadini più illustri», ha continuato il primo cittadino.

Successivamente, a presentazione del programma ultimata, ci si sposterà in zona stazione della Circumvesuviana, in piazza de Curtis, dove sarà realizzato un murales dal celebre street artist Jorit. L’opera occuperà una superficie di circa 70 metri quadrati sulla facciata del palazzo che guarda verso la strada. I lavori per la realizzazione del murales dovrebbero partire tra pochissimo e si spera di riuscire a terminare l’opera per il primo marzo, giorno in cui cade il decimo anniversario della morte di Lucio Dalla.

La presentazione del programma "I Colori di Lucio". Il sindaco: «Vogliamo fare in modo che il ricordo non si fermi a questo mese»

Più informazioni su

Commenti

Translate »