Quantcast

SORRENTO. CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI SALVATORE DARE

Più informazioni su

SORRENTO. CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI SALVATORE DARE. LA SUA LUNGA PERMANENZA AL CIRCOLO SORRENTINO. ATTENTO CULTORE DI FATTI E PERSONAGGI DEL GLORIOSO SODALIZIO DI PIAZZA TASSO

Ad agosto scorso aveva compiuto novant’anni. Ma il suo primo pensiero, la domenica pomeriggi, era sempre il risultato del Sorrento. Una passione viscerale per i colori rossoneri trasmessa al figlio Raimondo, già ecocomo dell’Excelsior Vittoria, ed ai nipoti. Si è spento oggi Salvatore Dare, fino agli anni ottanta barista e curatore delle attività del Circolo Sorrentino, una presenza costante, supportata in sinergia dalla moglie Giuseppa. Tra un caffè ai tavoli e un mazzo di carte da distribuire, aspettava con la curiosità del tifoso le news rossonere. Aneddoti e curiosità tantissimi.

Negli ultimi anni di meritata pensione, rimasto vedovo, seguiva con costante attenzione la crescita dei nipoti, in particolare di Salvatore jr, brillante redattore di Metropolis, senza tralasciare l’evoluzione della carriera di Alberto Maria, ufficiale di coperta della Msc. I funerali di Salvatore Dare oggi pomeriggio alle ore 15 nella Basilica di Sant’Antonino.

Un abbraccio forte a tutta la Famiglia, riavvolgendo il nastro della memoria di giovanissimo socio del Circolo Sorrentino, quando una pallina nera ne annullava due bianche per ottenere il nulla osta da parte dei soci per l’ammissione al Sodalizio di piazza Tasso, fondato nel 1874, secondo solo al Circolo di Venezia come anzianità di istituzione.

Le condoglianze di Antonino Siniscalchi, l’abbraccio della  redazione di Positanonews per il dolore di questa scomparsa per il nonno del collega Salvatore. Facciamo le nostre condoglianze a tutta la famiglia

Più informazioni su

Commenti

Translate »