Quantcast

Rifiuti. Cirielli (FdI): “De Luca mortifica la provincia di Salerno”

È incredibile la sfacciataggine di De Luca che, per l’ennesima volta, mortifica la provincia di Salerno – e in particolare la Piana del Sele – indirizzando i rifiuti provenienti dalla Tunisia verso Persano di Serre. Inaccettabile che un territorio – già sede di molte discariche, tra regolari e abusive, lacerato ed umiliato per anni da sversamenti illeciti e fiamme – debba essere offeso e danneggiato nuovamente da un’assurda decisione di De Luca e del Pd. Un deposito temporaneo di questi rifiuti che rischia di diventare permanente. Basta ricordare la piaga delle ecoballe, che la Regione Campania ha lasciato stazionare a Persano per molti anni prima di farle rimuovere. Un altro scandalo che ha visto, anche in quella occasione, gli amministratori inermi difronte alla prepotenza di una Regione che impone le proprie scelte, senza mai negoziarle”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “È inaccettabile che questi rifiuti vengano stoccati a ridosso di una meravigliosa oasi naturale e, per giunta, in un’area dell’Esercito. Trovo assurdo e irragionevole che De Luca voglia utilizzare una caserma come pattumiera della Regione Campania. Dovrebbe essere interesse pubblico non mortificare i militari immaginando di far diventare le loro aree discariche, per un fatto etico e perché rappresentano gli interessi strategici dello Stato. Per questo motivo andrebbero preservate e non violate”, conclude Cirielli.

Commenti

Translate »