Quantcast

Ravello conferisce la cittadinanza onoraria al Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Vincenzo Del Pizzo

Il Comune di Ravello conferisce la cittadinanza onoraria al Cav. Vincenzo Del Pizzo evidenziando il notevole contributo apportato dallo stesso per lo sviluppo culturale e sociale del territorio.
Il Cavaliere Vincenzo Del Pizzo ha servito il Comune di Ravello per oltre 36 anni fino al pensionamento avvenuto il 31 dicembre 1996.
In giovane età ha già ricevuto l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dal compianto Presidente Sandro Pertini per meriti artistici.
Il Cav. Del Pizzo, autore e poeta napoletano che si è distinto in numerosi concorsi letterari a livello nazionale e locale, è un artista poliedrico indiscusso che ha sempre supportato le istituzioni della Costiera Amalfitana in tutti i momenti di altro profilo al fianco degli illustri ospiti nel corso degli anni mettendosi a disposizione di tutte le amministrazioni locali succedutesi nel tempo.
Ha, altresì, supportato lo sviluppo culturale e la promozione dei luoghi e tradizioni della costiera al fianco delle istituzioni, della chiesa, degli imprenditori locali e delle associazioni grazie allo spessore culturale e alla sua notorietà e considerazione, di fatto punto di riferimento sul territorio per i media nazionali.
Attore indiscusso, protagonista in palcoscenico di decine di opere ha alimentato la crescita dell’arte teatrale a Ravello, affermandone la qualità oltre i confini territoriali.
Ha fatto parte anche della vita politica della città come Amministratore del Comune di Ravello dal 21 maggio 1962 al 31 dicembre 1963, dimostrando le sue capacità ed il suo garbo, trasferendo nel suo modo di amministrare le già note caratteristiche di disponibilità, cortesia, alto profilo culturale, rispetto delle istituzioni già note, tra l’altro, nel suo impegno quotidiano al servizio della comunità.
Musicista di alto profilo, ha contribuito alla diffusione e conservazione della tradizione musicale degli artisti locali, in un luogo in cui la “musica” è Ravello.

Commenti

Translate »