Quantcast

Quando Sorrento ospitava gare di equitazione con la partecipazione anche della Principessa Maria Cristina di Savoia-Aosta

Più informazioni su

Sorrento. Tra le tante attrattive turistiche del passato la città può annoverare anche quella legata all’ippica con delle vere e proprie gara di “percorsi netti” e “a barrage” che si svolgevano presso il “Campo Italia” con la partecipazione anche di personaggi importanti quali la Principessa Maria Cristina di Savoia-Aosta, Ugo D’Amelio, Piero e Raimondo d’Inzeo e tantissimi altri campioni dello sport equestre Nel 1962 si svolse la prima edizione del Concorso Ippico che riscosse subito un grande successo al punto che venne ripetuto l’anno successivo dal 28 agosto all’1 settembre. Il Concorso continuò per diversi anni e nel 1985 nacque a Sorrento il Centro Ippico Penisola Sorrentina “Club Lo Sperone” che, dopo due anni, si costituì in Associazione presieduta da Mariano Pontecorvo che riuscì a realizzare un campo di equitazione fisso organizzando, nel 1987, il settore equestre nei Giochi della Gioventù.
Nel 1988, con l’organizzazione dell’Hypporaduno dei Due Golfi, il Centro Ippico ebbe la sua presentazione ufficiale nell’ambito della città di Sorrento. Il 29 luglio di quell’anno iniziò la “Tre Giorni Sorrentina” che prevedeva una passeggiata ecologica con partenza da Via Cesarano ed arrivo al Picco Sant’Angelo. E la domenica del 31 luglio i venti cavalieri sfilarono per le strade di Sorrento. Noi ricordiamo anche il concorso Ippico a Sant’Agnello pure bellissimo , peccato che non ci sia più nula

Più informazioni su

Commenti

Translate »