Quantcast

Proroga Stato di emergenza: ok del Senato con 139 sì, passa alla Camera

Più informazioni su

Proroga Stato di emergenza: ok del Senato con 139 sì, passa alla Camera. Con 139 voti favorevoli, 16 contrari e 2 astenuti il decreto per la proroga dello stato di emergenza nazionale, per il contenimento della diffusione dell’epidemia e sul green pass è stato approvato dall’Aula del Senato.

Il provvedimento, che deve essere approvato definitivamente entro il 22 febbraio, passa alla Camera.

“Sono molto felice che il Senato abbia approvato l’emendamento, a mia prima firma, che consente l’utilizzo dei mezzi di trasporto da e per le Isole del territorio italiano semplicemente con il Green pass base anziché con il Green pass rafforzato come sin qui avvenuto.

Diamo una risposta concreta ai cittadini delle isole che in queste settimane avevano giustamente segnalato una stortura che limitava in maniera eccessiva la libertà di spostamento. Si trattava di una questione estremamente rilevante, sulla quale il Parlamento ha ritenuto di superare il parere contrario del governo”. Così il senatore del M5s Pietro Lorefice.

Grazie a un emendamento a mia prima firma, approvato questa sera in aula al Senato, le norme sullo smart working applicate ai lavoratori fragili vengono prorogate dal 28 febbraio fino al 31 marzo di quest’anno. Ciò significa che per questi lavoratori sarà possibile continuare a fruire dello Smart working o, ove non possibile, della malattia. Dal 1 aprile sarà poi possibile per specifiche categorie di lavoratori individuate con apposito decreto ministeriale, continuare a fruire dello Smart working. Era assolutamente corretto e doveroso dare una risposta ai lavoratori più fragili, sostenere persone particolarmente esposte ai pericoli della pandemia e che hanno il diritto di lavorare nella massima sicurezza. E’ un impegno che il MoVimento 5 Stelle si era preso ed ha portato fino in fondo”. Lo afferma in una nota la senatrice del Movimento 5 Stelle ed ex ministra del Lavoro Nunzia Catalfo.

Fonte Ansa

Più informazioni su

Commenti

Translate »